martedì 30 settembre 2008

Moko-I wind you

Moko - "I WIND YOU" (Acidahouse e.p.)
Soundz Recordz sdz 001

Written by Pietro Allegrini

lunedì 29 settembre 2008

Red Zone Club 4 Luglio 1992:Industry of sound


Ricky l@Panoramabar Berlino venerdi 24-10-08


data di prestigio per il dj resident del Red Zone Ricky l,che venerdi 24 ottobre 2008,suonerà al Panoramabar di Berlino,uno dei club più importanti del mondo,nell'ambito della Ibadan nacht assieme al label-manager Jerome Sydenham,all'americano dj Karizma,e a Pete Adarkwah
fonte:www.berghain.de

dj Sauro@Red Zone 27-9-08(video)

Red Zone,main room
dj Sauro
title track:I was born(Black Mamba Sound & Who is back)

Josh Wink-Dont laugh

un classico della musica elettronica ed acid che lanciò la carriera del grande Josh Wink nel 1995
riproposto da dj Moko sabato 27 Settembre al Red Zone


ed ecco il videoclip ufficiale di questa traccia:

Red Zone 27-9-08:dj Moko plays Ink & Needle-Tattoo 01

Red Zone,club in the club
saturday 27-9-08
dj Moko
title track:Ink & Needle-Tattoo 01

Ecstasy Club-Jesus loves the acid

gran pezzo datato 1988,prodotto dalla meteore Carl Phillips ed Andy Welsh,su Flim Flam Records,la cui intro riprende le parole di un discorso di Giovanni Paolo II,poi entra la tb-roland 303 ed è divenuto un inno per la musica acid,riproposto ieri nello strepitoso finale di serata al Red Zone da dj Moko,il re dell'acid in Umbria

Time Warp Rotterdam 29-11-2008


PREVENDITA ELETTRONICA : 38 EURO
info:www.rndpromotion.com

venerdì 26 settembre 2008

Moko-Rock Soundz

Moko - "ROCK SOUNDZ" (Acidahouse e.p.)
Soundz Recordz sdz 001

Written by Pietro Allegrini
--------------------------------------
www.myspace.com/pietromokoallegrini

James Holden-A break in the clouds

uno dei primi capolavori del genio James Holden,allora giovanissimo,e prima uscita del catalogo Border Community,era il 2003:un bel viaggio melodico-elettronico
usato spesso come primo disco della serata da dj Moko in quella stagione alle sue prime apparizioni al Red Zone

giovedì 25 settembre 2008

Photogallery Red Zone 20-9-08






online la photogallery della serata di sabato 20-9-08 al Red Zone
come sempre thanks to Mitchell
www.soundz.es

This is techno!-episodio 2



un piccolo elenco di pezzi di vera techno che mi hanno colpito ultimamente:

Odessa Soundfreaks-Blow your ears(Pedro Delgardo e Tina Martin rmx)(Yin Yang 023):grandi esplosioni sonore in questo super remix dei due inglesi Pedro Delgardo e Tina Martin,traccia molto apprezzata anche da Carl Cox
ascolta

The Advent-War cry(Drumcode 46):techno veloce e pungente per The Advent,qualche influenza minimale in più rispetto al solito,ma ugualmente grande efficacia
ascolta

Axel Karakasis-Flashing(Innervate 01):prima uscita per questa label e grande bomba
ascolta

Alessio Mereu-Kuschall(Enemy ltd 06):devastante come sempre il producer sardo
ascolta

Axel Karakasis-at first sight(Yin Yang 023):this is techno
ascolta

Christian Fischer & dj Murphy aka Deckmonsters-wicked operator(Carl Falk rmx)Patterns lp 01:ottimo remix dello svedese Carl Falk
ascolta

Yves Deruyter-back to earth

disco bomba uscito nel 2000 su etichetta Bonzai Records e prodotto dal belga Yves Deruyter,dopo la pausa a metà disco,una delle ripartenze più devastanti che si ricordino fra le produzioni techno-trance
molto gradito a dj Lory,se ben ricordo

Scelte

"Un guerriero della luce non passa i giorni tentando di rappresentare il ruolo che altri hanno scelto per lui"(Paulo Coelho:il manuale del guerriero della luce)

mercoledì 24 settembre 2008

Sabato 27 Settembre Red Zone classic



c/o donna 10€
tavoli 20€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it

Download dj set Red Zone 17-5-08,dj Lory,closing night & my birthday party


finalmente scaricabile il set suonato da dj Lory in occasione della chiusura del Red Zone il 17 Maggio 2008,serata particolare x me dato che ho anche festeggiato il mio compleanno
Download

Viceversa suona Da Hool-meet her at the loveparade al Red Zone

Red Zone,club in the club
saturday 20-9-08
dj Viceversa
title track:Da hool-meet her at the loveparade

Sib@Prince Riccione anno 1995

un bel servizio di una tv su una serata al Prince di Riccione nel 1995:vengono intervista Ricci dj,storico resident del Cocoricò,e Tony Bruno,vocalist dell'Exogroove

Venerdi 26 Settembre Opening Tucandela:guest dj Sauro



www.myspace.com/saurocosimetti

www.frankiewatch.com

www.myspace.com/favale

www.myspace.com/tucandelaclub

lista omaggio donna entro le h 0:30
c/o donna 8€ entro h 2
c/o uomo 8€ entro h 0:30
tavoli 15€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it

lunedì 22 settembre 2008

Viceversa suona l'inno del Red Zone

Red-Red-Zone,eh-eh-oh è uno dei cori che si sente più spesso al Red Zone,quando la pista è carica,e dal pubblico sale questo auto-incitamento
tutto questo accade dal 1995 quando Andrea Romani e Viceversa nela sala techno proponevano questo disco,Sons of Ilsa-Jetzt gehts los,un pezzo happy hardcore prodotto dal duo austriaco Cristopher Just e Peter Votava in quell'anno

sabato 20 Settembre 08 Viceversa l'ha riproposto come ultimo disco nel club in the club,al termine di una serata straordinaria,eccone le prove:

parte 1


parte 2

Plastikman-Spastik

uno dei capolavori prodotti dal genio di Richie Hawtin aka Plastikman,nel 1993,l'inizio del minimalismo musicale,applicato alla dance,che poi è esploso cosi prepotentemente in qsti ultimi anni
a stampare il disco fu l'etichetta inglese Novamute,sublabel della Mute

qui Vincenzo Viceversa che suona questa traccia lo scorso sabato 20 Settembre al Red Zone:


e qui il pezzo per intero:

Red Zone 20-9-08:dj Moko(video)

Red Zone,Club in the club
saturday 20-9-08
dj Moko
title track:Zicky-She Wanna

Sven Vath balla con la madre al Green & Blue

domenica 7 Settembre si è svolto il Green & Blue vicino Francoforte,un grande pool party,ideato da Sven Vath,che in questo video vediamo ballare con la madre,sulle note di Len Faki-Death by house
scatenata,la signora!
ora abbiamo capito da chi ha ripreso il figlio

Franco b:Electronique podcast 016

il podcast di qsta settimana sull'autorevole sito www.electronique.it è ad opera dell'umbro,che più umbro non si può,dj Franco B,che sforna un set dedicato ai ritmi Dubstep,provenienti dalla scena londinese

ecco la tracklist:
1) TRG & DUB U - LOSING MARBLES (2562 RMX)
2) MARTYN - NATURAL SELECTION
3) XI - LUCKY
4) JAH 002 - ?
5) QUANTUM SOUL - CRATION DUB
6) DISTANCE - NO SUNSHINE
7) CLOUDS feat. JUJU - UNDER THE DANCIN FEET (TES LA ROCK RMX)
8) RSD - SPEKKA BOX
9) 2562 - MOOG DUB
10) PINCH - 136 TREK
11) MARTYN - VANCOUVER
12) KODE 9 + SPACEAPE - KONFUSION DUB
13) L-WIZ - GIRL FROM CODEINE CITY
14) UNCLE SAM - ROUND THE WORLD GIRL (TES LA ROCK RMX)
15) 2562 - THEOREM
16) BENGA & WALSH VS DARQWAN - MEGATECTION
17) COKI - ALL A SUDDEN
18) BURIAL - GHOST HARDWARE
19) FLYNG LOTUS - BREATHE

potete scaricare il set,dal sito www.electronique.it,naturalmente dopo esservi iscritti

Nextech Festival 20-9-08(Reportage by Liquid)

L’interessante festival fiorentino giunto ormai alla terza edizione, ci spinge alla presenza nell’ ultima giornata, grazie ad un’accurata line-up con sonorità più dure rispetto alle prime due serate, che hanno visto in cartello artisti come Poni Hoax, Joakim, il romano Andrea Esu, Cassy o ancora i Minimono (chiamati a sostituire l’assenza delle chicks on speed) ed ancora John Tajada.
Per questa “last night” sono chiamati infatti alle armi il giapponese Yoshihiro Hanno in arte RADIQ, il tedesco Robert Henke (ormai unico testimone del progetto Monolake) ed infine il sacerdote del loop Jeff Mills (trapiantato a New York ma nativo di Detroit).

Ad accogliere il tutto, la splendida cornice della Stazione Leopolda di Firenze, un autentico squarcio industriale incastonato nella culla dell’arte del bel paese.

Orari molto accessibili, si inizia infatti alle 22 con il live di RADIQ, questo artista di origini giapponesi ma da tempo residente a Parigi, distintosi con degli ottimi lavori sulla Logistic records, sonorità elettroniche che in passato hanno toccato più dignitosi territori IDM spesso incrociati con frastagliati inserimenti hip hop e sonorità dub. Il suo live a dire il vero comincia molto bene con ampie dilatazioni sonore intervallate da suoni di stampo minimale sapientemente stratificati.

Ritmiche molto spesso in controtempo e grande padronanza di tecniche “cut and paste”. Sul finire però cede troppo alla cassa ed a melodie virate alla ricerca del pubblico (che infatti interagisce con l’esibizione soltanto nella fase finale), trasformando quella che era un’elettronica minimale di buona fattura, in una techno scarna e senz’anima poggiata ora su qualche suono dub che sembra andar tanto di moda, ora su ripartenze melodiche che hanno da tempo fatto il loro. Non fosse stato per quegli ultimi venti minuti un bell’ 8 non glielo toglieva nessuno.

Non perde tempo Robert Henke, cravatta nera su camicia bianca, occhiale da nerd cibernetico e coppola, sale in cattedra e spaventa gli ormai numerosissimi presenti con un live da golden globe della musica! Ai comandi del controller midi progettato e realizzato da lui stesso, il Monodeck 2, comincia a sparare frequenze basse di una potenza devastante, facendo interagire alla perfezione anche tre o quattro sezioni ritmiche contemporaneamente, il tutto condito con una miriade di suoni cavernosi e metallici. La perfetta colonna sonora per la Stazione Leopolda, che, inondata di fumo artificiale, si è trasformata per circa un’ora e mezza, in un crepuscolo per guerrieri pronti a far scintillare le loro spade. Altra cosa positiva, la miriade di brani inediti proposti che speriamo vedano luce al più presto. Una delle più belle esibizioni ascoltate da tempo a questa parte.

Circa trenta minuti dopo la mezzanotte, l’esile sagoma nera prende possesso di una consolle ricchissima: tre piatti, due lettori cd, Roland 909 e mixer (speriamo sia in forma è la frase che ci siamo ripetuti più volte da quando siamo partiti).
Una base ambient oscura è il segnale della partenza, stazione strapiena, tensione alle stelle, tutti in cerca del groove e della ritmica, Jeff divertito osserva e lascia andare il tappeto ancora un minuto, poi la cassa, poi il furore. La macchina perfetta è decollata, le emozioni artificiali sono già in circolo per quasi tutta la sala ed il delirio è sotto gli occhi di tutti.

Ma qualcosa và storto, i cd possono “saltare” questo si sa, ed a Jeff saltano 4 volte nel giro di pochi minuti. Non vogliamo aprire un’inutile discussione in merito, ma una cazzo di puntina poggiata su un solco raramente darebbe lo stesso risultato.

La folla continua a sbraitare festante sotto i canovacci ritmici del robot di Detroit. Ma Jeff comincia a metterci del suo, toppando altri 3 passaggi che sommati alle precedenti interruzioni ci fanno perdere la logica di un set che rende ormai evidente quanto sia lontano quell’ Energy ’93 nel quale l’uomo stupì il mondo con un cambio ogni 30 secondi. Ragione per la quale abbiamo sempre cercato di perdonargli dei set fondati sui loop, che per qualche anno dopo la creazione della sua Axis records sono praticamente stati privi di ogni forma di groove, ma bensì basati sulla millimetrica del rirmo.

Forse è giunto il momento di ricominciare a pensare al suono, a studiare set che pur mantenendosi fedeli alla linea che l’ha reso il numero uno in assoluto intraprendano una strada che vada ad intaccare il cuore oltre che le gambe. Un passo indietro per tornare a farne due in avanti.

Concludiamo così la nostra avventura in un festival che sappiamo essere voluto fortemente dall’organizzazione fiorentina, difficile da realizzare sotto tutti i punti di vista, ma che ha avuto la giusta risposta dal pubblico.
Avanti il prossimo!

Liquid
fonte:www.electronique.it

Nextech Festival 19-9-08:big up per dj Cassy!

Venerdi 19 Settembre trasferta a Firenze per il Nextech Festival alla Stazione Leopolda: mi sono divertito molto,affluenza buona,ci saranno state 1500-2000 persone,location particolare e di grande impatto,una vecchia stazione in disuso in pieno centro,riadattata x il festival ed anche l'impianto ottimo,bassi regolati alla perfezione.
hanno suonato i Minimono che mi hanno fatto una buona impressione con un live minimal tribal,molto percussivo,che ha toccato il culmine qndo hanno suonato la loro ultima uscita,molto originale, Ratman,poi,come in tutte le edizioni, alle 24 prende vita la seconda consolle al centro del salone ed è toccato a John Tejada ed Arian Leviste esibirsi in un live un pò piattino in generale che si è riscattato con l'ultima traccia del set ovvero John Tejada-The end of it all,un grande viaggio elettronico,forse uno dei migliori, prodotti dall'artista californiano.
alle 1:30 sale in consolle Cassy,dj resident del Panoramabar di Berlino,e si cambia marcia,il suo set mi ha proprio stupito,musica molto carica fin dal primo disco,un pò di tutto,techno,house,Detroit,Chicago,ma sempre gran ritmo,fra i pezzi suonati ricordo Green Velvet-Flash,Harry Romero-i go back,ed in chiusura,un disco che andava molto negli anni 90,di cui ora mi sfugge il titolo,con un vocal orecchiabilissimo,ma in chiusura di set ci stava molto bene,disco solare a luci accese,dopo la tempesta di suoni precedente:grande selezione per dj Cassy!

John Tejada-The end of it all

grandissima traccia elettronica da viaggio,prodotta da John Tejada,nel 2006,sulla sua etichetta Palette
in questo video lo stesso John Tejada che la suona venerdi 19 settembre 2008 al Nextech Festival alla Stazione Leopolda a Firenze


e qui la stupenda traccia x intero

domenica 21 settembre 2008

venerdì 19 settembre 2008

Photogallery Red Zone 13-9-08





online la photogallery della serata di sabato 13 Settembre al Red Zone:mettetevi comodi perchè sono 135 foto
come sempre thanks to Mitchell!
www.soundz.es

Mandy vs Booka Shade-Oh Superman,double remix package(Get Physical 98)



in uscita il 1 ottobre su Get Physical ben 5 remix di questa nota traccia, hit di successo sui dancefloor mondiali fa da Mandy e Booka Shade che l'hanno ripresa qualche anno fa dall'originale degli anni 80 Laurie Anderson-Oh Superman:

VINYL 1: Oh Superman (Matt John Remix)

Oh Superman (Original)

Oh Superman (Reboot's 20 Cubans)
..
VINYL 2: Oh Superman (Audiofly X remix)

Oh Superman (Felix Da Housecat Remix)

Oh Superman (Robag Pumper-Nikkel)..

Inside Matter Club London

ecco un video che mostra in anteprima l'interno del nuovo superclub londinese aperto dagli stessi proprietari del Fabric,in periferia,nell'edificio Dome 02 a North Greenwich
il club comprende due sale ed un'area privè,sopraelevata,denominata vip bridge.
l'inaugurazione sarà questa sera,venerdi 19 settembre con Unkle e Late of the pier,mentre sabato 20 ci saranno Carl Cox e Yousef,ed in seguito,fra gli altri,Sasha,Deadmau5,John Digweed,Armand Van Helden,Justice,Simian Mobile Disco...
more info www.matterlondon.com

giovedì 18 settembre 2008

Push-Universal nation

storico disco trance uscito su Bonzai nel 1998,ad opera del belga Mike Dierickx aka Push:uno dei cavalli di battaglia di Andrea Romani all'epoca

Dite la verità

La gente mente per molte VALIDE ragioni,principalmente perchè crede serva ad ottenere quello che vuole con il minimo sforzo.Ma come la maggior parte delle strategie a breve termine si rivela inefficace nel lungo termine.Le persone,prima o poi si rincontrano,e in quel momento si ricordano che l'altro in precedenza ha mentito.E lo raccontano subito agli altri.Ecco quello che da sempre mi stupisce della menzogna.La gente che mente è convinta di averla spuntata....mentre in realtà,non è cosi(Randy Pausch:L'ultima lezione,la vita spiegata da un uomo che muore)

Club To Club Festival Torino 6-7-8 Novembre 08:programma completo

Club to Club Festival
6.7.
8 novembre 2008
Programma

Giovedì 6 novembre 2008.
Mirafiori Motor Village [Piazza Cattaneo 9 - Torino] dalle 22
Benga / Tempa dj set
Moritz Von Oswald Trio feat.
Vladislav Delay / Basic Channel live
David Canisius / Yellow Lounge (Deutsche Grammophon) dj set
Dafne Boggeri - Flashback installazione video
Caffetteria Mirafiori Motor Village Miss Lara dj set

Venerdì 7 novembre 2008.
Supermarket [Viale Madonna di Campagna 1 - Torino] dalle 23 alle 06
James Holden / Border Community 3-hour dj set
Four Tet / Domino live
The Pure live

Venerdì 7 novembre 2008 Hiroshima Mon Amour [Via Bossoli 83 - Torino] dalle 23 alle 06
Mr Oizo / Ed Banger dj set
Skream / Tempa live
Pivot / Warp live
Munk / Gomma dj set
Giorgio Valletta / Xplosiva dj set

Venerdì 7 novembre 2008.
Pier [Murazzi del Po arcate 7,9,11 – Torino] dalle 23 alle 06
The Mole / Wagon Repair live
2000 And One dj set
Underscore_7 dj set

Sabato 8 novembre 2008.
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo [Via Modane 16 – Torino] dalle 15 in poi
Auditorium - Bookshop - Caffetteria
Francesca Grilli “La terza conversazione” performance
Kangding Ray / Raster-Noton (+ RN visuals) live
Byetone / Raster-Noton (+ Raster-Noton visuals) live

conferenza SoundSolutions.
Percezioni sonore per paesaggi reali–sociali-virtuali sound design, environmental design, mixed/live media, installazioni interattive
conferenza coordinata da Painè Cuadrelli (Compl8 Produzioni) e Roberto Spallacci
in collaborazione con IED Arti Visive – Milano, Club To Club Festival e Torino 2008 World Design Capital

Sabato 8 novembre 2008.
Lingotto Fiere Padiglione 1 [Via Nizza 294 - Torino]
Ellen Allien / BPitch Control 3 hours dj set
Theo Parrish / Sound Signature dj set
Artissima visuals

Sabato 8 novembre 2008.
Watt [West-Kruiskade 26-28 – Rotterdam] dalle 23 alle 06
PiemonteGroove showcase: Hugo live, Rob Bardini live + artist tbc

Casa design_ media center Club To Club [in via di definizione]

Siti utili
www. clubtoclub. it
www. myspace. com/clubtoclubfestival
www. xplosiva. com
www. watt-rotterdam. nl

Moko-Acid on the air

Moko - "ACID ON THE AIR"
taken from the album "Classicahouse e.p"

written by Pietro "Moko" Allegrini recorded at Meik Studios 2006

SOUNDZ RECORDZ - sdz 003

MINISTRY OF SOUND (UK)


Soundz Recordz - Ministry Of Sound (Uk)

mercoledì 17 settembre 2008

Photogallery Opening Red Zone 6-9-08





85 bellissime foto del grande opening party del Red Zone club,svoltosi sabato 6 Settembre 2008,sono online e le potete vedere sul rinnovato sito Soundz(special thanks to Mitchell!):
www.soundzculture.it/2008

martedì 16 settembre 2008

Red Zone sabato 20 Settembre:dj Ralf



dj Ralf
Antonio Ferrari, aka DJ Ralf, nasce il 20/09/1957 a Bastia Umbra in provincia di Perugia e fin dalla più tenera età viene ribattezzato Ralf da amici e familiari. Dopo aver lavorato in piccoli locali della sua provincia approda alla consolle del Cocoricò dove tuttora è Resident DJ ogni primo sabato del mese. Oltre che al Cocoricò ha lavorato e lavora in moltissimi altri locali famosi, sia in Italia che all’estero: Adrenaline, Alterego, Area City, Divinae Follie, Echoes , Ethos Mama, Fluid, Goa, Guendalina, Hollywood (serata Pervert), Maffia, Matis, Mazoom, Metropolis, Muretto, Pervert, Pleigine, Red Zone, Tenax , Villa delle Rose, Amnesia di Ibiza, Cavo Paradiso di Mykonos, Crobar di Miami in occasione della Winter Music Conference, Ministry of Sound di Londra, Pacha di Ibiza, Roxy di Amsterdam, Space di Ibiza, Vertigo di Londra… Ha stretto regolari collaborazioni con l’organizzazione delle "Folies de Pigalle", con "Colazione Da Tiffany" e dal ’94 fino al 2004 con il Made In Italy Ibiza sia in Italia ma soprattutto ad Ibiza. Nel 2001 è stato regular guest al Ministry of Sound di Londra nella serata chiamata Rulin’… Ha scritto per moltissimi anni una rubrica tutta sua chiamata "Touch and Go" per la rivista Discoid dove nel recensire i dischi, esprimeva le sue opinioni e raccontava le sue avventure personali e non… Durante la settimana della moda milanese lo si trova alla consolle della sfilata di D-Squared2… Nel 2003 gli viene dedicata una puntata nel documentario del regista Alberto D’Onofrio, DJ’S TRIP , trasmesso su da Cult Network (SKY)… Un vero e proprio viaggio alla scoperta della sua vita professionale e personale… Nel 2006 da vita alla sua etichetta discografica LATERRA RECORDINGS. La prima release I’VE DONE IT scritta, composta e prodotta dallo stesso Ralf insieme all’amico oltre che stimato dj e produttore Alex Neri. Le altre release sono KRADDA di Ricky Montanari & Lele Pasini ; TUNGUSKA / TOYS di Federico Locchi & Frankie Watch ; LU RAGNO_IMPOVERITO di Dario Lotti & Guido Nemola “electropizzica” Remix ( opera di Cesare dell’ Anna ) con incluso il remix dei Pastaboys; ETRURIA di Luca Agnelli; DJ SOSSA PJ di Sossa e Marco Scocchi; COLOMBA / MARCA LA RUTA di Sossa, Scocchi e Adicto Sound ; LAZY & SLOW / FUTURA IS BACK di Carlo Carità. Nell’estate del 2007 ha presentato, dal 10 luglio all’11 settembre, al Privilege di Ibiza il suo party , "Alma", di cui ha curato personalmente l’ identita’ musicale e in cui si è esibito insieme a djs del calibro internazionale quali Steve Bug, Timo Maas, Mathew Johnson, Ellen Allien e molti altri.

www.djralf.com

www.myspace.com/officialdjralf

c/o donna 10€
tavoli 25€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it

Moko-Good times of my mother

Moko - "GOOD TIMES OF MY MOTHER"
taken from the album
"Classicahouse e.p"
(Soundz recdordz) sdz 003

written by Pietro "Moko" Allegrini
recorded at Meik Studios
2006

lunedì 15 settembre 2008

Laurent Garnier-The man with the red face

traccia capolavoro dell'icona della musica techno ed house mondiale,l'artista francese Laurent Garnier
uscito nel 2000 The man with the red face,è già nella storia
qui dj Lory che lo suona al Red Zone lo scorso sabato 13 Settembre


e qui lo stesso Laurent Garnier che lo suona live accompagnato da un sassofonista all'Elysee Montmartre a Parigi

Video Red Zone 13-9-08:dj Lory

Red Zone,club in the club
saturday 13-9-08
dj Lory

title track:Sis-Trompeta


title track:Johnny Dangerous-Problem n.13

Video Red Zone 13-9-08:dj Andrea Romani

Red Zone,club in the club
saturday 13-9-08
dj Andrea Romani
title track:Ame,Schwarz,Dixon-DPOMB

Dave Clarke:Funky town!!

un video d'annata un pò diverso dal solito del grande dj techno Dave Clarke
però,come si diverte!

domenica 14 settembre 2008

John Tejada e Arian Leviste



Nato a Vienna nel 1974, John Tejada é un artista di musica elettronica, produttore musicale e DJ.
Tejada è quel che si dice un "figlio d'arte": suo padre, austriaco, era direttore d'orchestra e compositore e sua madre una soprano di origine ispano-americana.
Tejada ha inciso per diverse etichette e sotto diversi pseudonimi, tra i quali Mr. Hazeltine, Lucid Dream e Autodidact. Insieme a Takeshi Nishimoto (allievo di Pepe Romero) Tejada forma I'm Not A Gun che ha all'attivo 3 album. Frequenti anche le sue collaborazioni con Divine Styler, ma il sodalizio artistico decisamente più duraturo e fruttuoso é quello con Arian Leviste - californiano, classe 1970 – che dura da oltre 15 anni.
Laureato in Economia e Commercio, Leviste ha preso lezioni di pianoforte fin dall'età di sette anni e ha iniziato a fare il DJ a 14.
Tejada e Leviste hanno inciso insieme numerosi singoli, EP, e album su etichette quali 7th City, Playhouse Records e con l'etichetta dello stesso Tejada, la Palette Recordings. Il duo si é esibito live in vari locali tra i quali: Mission (Leeds, UK), Click (Amburgo, Germania), Watergate (Berlino, Germania), Propaganda (Mosca, Russia), Maffia (Reggio Emilia, Italia), Batofar (Parigi, Francia) e Compression @ King King (Los Angeles, California, USA).

venerdi 19 settembre si esibiranno al Nextech Festival alla Stazione Leopolda a Firenze
www.nextechfestival.com

sabato 13 settembre 2008

Da Hool-meet her at the Love Parade

gran pezzo dedicato alla Love Parade di Berlino,uscito originariamente nel 1997,e rielaborato nel 2001
questo è il video ufficiale:

venerdì 12 settembre 2008

Lentamente.....Pablo Neruda

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, il colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica,chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

giovedì 11 settembre 2008

Jeff Mills-The bells

il manifesto della techno-detroit,dalla mente del mago Jeff Mills,anno di produzione 1996

Red Zone 13 Settembre:Dino Angioletti(Pasta Boys)



Dino Angioletti
DINO ANGIOLETTI Nato fra le mura del bolognese Kinki - uno dei club culto per lo sviluppo dell'ondata house italiana - Dino Angioletti ha subito catalizzato l'attenzione di tutta la scena, grazie ad una personalissima interpretazione dell'elettronica, fra influenze detroitiane, approccio deep e spiccato senso del groove. Questa residenza gli apre le porte dei maggiori locali italiani che rimangono catturati dalla sua classe nel mescolare le più disparate influenze: in poco tempo Angioletti doventa uno dei nomi più chiacchierati del panorama nazionale, trovando palcoscenici come l'Echoes (RI), il Cocoricò (RI) o il Fitzcarraldo (FI), oltre alle one night Doc Show, Star's Cake, Angels of Love e Latin Superb Posse, tutte esperienze che lo forgiano e lo portano ad entrare nel gotha dei maggiori dj del periodo. Dal 1994 diventa poi membro della crew Pasta Boys - insieme a Uovo e Dj Rame - con i quali produce svariate hit, collabora con personaggi come Osunlade, Wunmi, Masters At Work e fonda la label Manocalda, per dare spazio a nuove produzioni Made In Italy dal forte piglio sperimentale. Visti i grandi successi ottenuti, sia come solista che con il team, Dino Angioletti arriva ad avere un posto al sole anche all'estero, girovagando fra i più rinomati club di Londra, Ibiza, Barcellona, Ginevra, Svizzera, Miami, Mykonos, Sidney e Melbourne, nonché gudagnandosi contratti con svariate etichette estere e con l'italiana Re>Vox.

www.myspace.com/dinoangioletti

prezzi:c/o donna 10€,scadenza lista h 1:30
tavoli 25€
Info liste,omaggi,prenotazione tavoli
Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

martedì 9 settembre 2008

Basteroid-Rabimmel

disco bomba prodotto dal tedesco Rabimmel su Areal nel 2004,con cui dj Lory ha più volte ribaltato il club in the club al Red Zone in quegli anni

non sottovalutare la potenza di Rabimmel!

Amsterdam Dance Event 22-23-24-25 Ottobre 2008

come ogni anno a fine ottobre arriva questo festival ad Amsterdam,in Olanda,che si calcola abbia un audience di 70000 persone.
l'Ade si divide in due parti,conference il giorno,con vari seminari e discussioni a cui prendono parte anche famosi dj's,ed il festival,la notte,che si svolge in numerosi party,divisi in circa 30 location,situate nella città olandese
il pass per partecipare a tutte le attività in programma,notturne e giornaliere,è in vendita a 250€
qsti i party + interessanti,a mio parere

mercoledi 22 ottobre:

news & pias present: a different lektroluv nite - official ade opening party
Dr. Lektroluv (Lektroluv / NEWS, BE)
The Subs (Lektroluv / NEWS, BE)
The Hacker (Different / PIAS, FR)
Agoria – Go Fast Album release (Different / PIAS, FR)
Kiko (Different / PIAS, FR)
location:Melkweg

giovedi 23 Ottobre:

mtv presents: nokia trends lab (ovum label night)
Josh Wink (US)
D’Julz (FR)
Benny Rodrigues (NL)
Steve Bug (DE)
location:Mtv Studios

made in brain & full circle present: terminal m & great stuff recordings @ ade
Monika Kruse (Terminal M, DE)
Gregor Tresher (Terminal M / Great Stuff, DE)
Tomcraft (Great Stuff DE)
AudioJack (2020 Vision / Great Stuff, (UK)
Butch (Great Stuff, DE)
Rainer Weichhold (Great Stuff, DE)
& more
location:Flex Bar

ad bookings, exprezz & ec records present: click
The Advent (MPC Trax / Kombination Research / Drumcode, GB) live
Joel Mull (Cocoon / Drumcode / Audiomatique, SE)
Steve Rachmad (Delsin / Music Man, NL)
Wouter de Moor (R3korder / Awakenings, NL)
Layo & Bushwacka! (Olmeto Records, GB)
Michel de Hey (EC Records / HEY!, NL)
Warren Fellow vs Darko Esser (Extrema Music / SYNERGIE / Wolfskuil Records, NL)
& more
location:Westerunie

klinch: dave clarke presents
Dave Clarke (Whitenoise, GB)
DJ Hell (International Deejay Gigolo Records, DE)
Abe Duque (Abe Duque Records, US)
Counterpart (6277/Axis, NL) live
Max Durante (Truckstop76th, IT)
Estroe (EevoNext, NL)
location:Melkweg

Extrema presents: Toolroom Knights
ATFC (UK)
Funkagenda (UK)
Dave Spoon (UK)
Mark Knight (UK)
D. Ramirez (UK)
Edwin Oosterwal (Rejected/Green, NL)
Mark August LIVE (Cocoon/Innervisions. NL)
Joris Voorn (Rejected/Green, NL)
Quince LIVE (Delsin/Music Man, NL)
& more
location:Odeon

vreemd goes forward
Dekmantel (NL)
François K (Wave Music, US)
Beat Pharmacy (Deep Space Media / Wave Music, US)
Tedd Patterson (Wave Music, US)
John Daly (Wave Music, US)
Hosted by François K
VJ: Vreemde Vj’s
location:Sugar Factory

stella polaris presents: trentemøller
Trentemøller DJ-set (Poker Flat, DK)
Lulu Rouge (Music for Dreams, DK) live
supported by Music Export Denmark
location:Paradiso

Venerdi 24 Ottobre:

dance department presents: cocoon goes amsterdam part v: disco invaders
Sven Väth (DE)
Mathew Jonson (CA) live
Andre Galluzzi (DE)
Guy Gerber (IL) live
Tobi Neumann (DE)
& more
location:The Sand

resident advisor & innervisions present: 'a critical mass'
Schwarz / Âme / Dixon (Innervisions, DE) live
Âme (Innervisions, DE)
Dixon (Innervisions, DE)
Marcus Worgull (Innervisions, DE)
location:Melkweg

loveland presents: ade special (fire! & t-dansant)
Eloy (NL)
Mason (NL)
Popof (FR) live
Marnix (NL)
Aril Brikha (SE) live
Funk d’Void (GB)
Secret Cinema (NL) live
& more
location:WesterUnie

electronation presents: creme organization & bunker records @ stubnitz
Pawel Blot (Crème, PL)
Orgue Electronique (Crème / Bunker, NL) live
Alexander Robotnick (Hot Elephant Music / Crème, IT)
Legowelt (Crème / Bunker, NL) live
Bangkok Impact (Crème, FI) live
Marco Bernardi presents Octogen (Clone / Soma, UK)
& more
location:Stubnitz

flexbar presents: 100% pure / intacto / remote area label showcase
Shinedoe (INTACTO, NL) & 2000 and One (100% Pure, NL)
District One aka Bart Skils & Anton Pieete (100% Pure, NL) live
Kabale Und Liebe (100% Pure, NL) live
David Labeij (Remote Area, NL)
Lauhaus (Remote Area, NL)
Boris Werner (Remote Area, NL)
Daniel Sanchez (Remote Area, NL)
location:Flex bar

exprezz & karma productions present: extra, showcased by Engelreich & Resopal, 90 WATTS & Piek Up
dalle 23 alle 9
MRI (Resopal / Force Inc., DE) live
Franklin de Costa (Trapez lte Resopal / Sender / Leena, DE)
Lemos (Resopal / Cecille / 8Bit, GR) live
Kreon (Resopal / Cecille / Below, GR)
Ion Ludwig (Resopal / Cadenza, DE) live
& more
location:Odeon

Sabato 25 Ottobre:

official cocoon afterparty
dalle 5 alle 12
location:Club Home

evotions presents: contakt - 10 years minus
Richie Hawtin (CA)
Magda (PL)
Troy Pierce (US)
Marc Houle (US)
Heartthrob (US)
Jon Gaiser (US)
Barem (warm up) (AR)
Konrad Black (US)
Barem (AR)
location:The Sand

resident advisor, earthbookings & lofarmedia present: vrijbuiters go berlin underground! featuring: connaisseur & hello repeat
Afrilounge (DE)
Estroe (NL)
Alex flitsch (DE)
ZoëXenia (NL)
Mark august (NL)
Jan Krueger (DE)
Daze Maxim (DE)
Bart Skils (District One, 100% Pure, NL)
Olene Kadar (Mo’s Ferry, NL)
& more
location:Studio k

objektivity & pow present: objektivity & incredible house
Dennis Ferrer (US)
The Martinez Brothers (US)
Karizma
& more
location:Club Home

Domenica 26 Ottobre:

this is...ade - featuring: sander kleinenberg, with special guest 'deadmau5 live'
Sander Kleinenberg (Little Mountain Recordings, NL)
Deadmau5 (Mau5trap Recordings, US) live
René Amesz (Little Mountain Recordings, NL)
Matthew Dekay (Armada Music, NL)
& more
location:Melkweg

tutte le info le trovate su:www.amsterdam-dance-event.nl

lunedì 8 settembre 2008

The Amazing-Qu'est-ce que vous voulez?

traccia uscita originariamente nel 2000,e rispolverata da Sven Vath in questi ultimi anni,sotto lo pseudonimo The Amazing si celano Brandy Volant ed il più famoso Fabrice Ligny,belga di Charleroi, che ha prodotto numerose tracce anche con i suoi vari progetti solisti ovvero Fabrice Lig(con cui è uscito su Playhouse,Kanzleramat,Versatile...),Mauler(the hybrid project ep su Trapez),Soul Designer(prodizioni su F com e Third Ear),ed è considerato uno dei migliori produttori in circolazione di techno deep e melodica con influenze Detroit.

qui dj Lory che suona The Amazing-Qu'est-ce que vous voulez?,sabato 6 Settembre all'apertura del Red Zone:


e qui la traccia per intero:

Opening Red Zone:dj Lory(video)

sabato 6-9-08
dj Lory
voice Masterinho(a.s.Roma)
title track:Hideo Kobayashi-The Puzzle(Jerome Sydenham mighty dub)


title track:Energy 52-Cafè del mar

Opening Red Zone:dj Moko(video)

sabato 6-9-08
dj Moko
voice:Moreno
title track:Koen Groeneveld-Wake turbulence

"finchè fuori non sarà giorno:club Red Zone"

Circoloco celebra i 10 anni con 6 cd

il Circoloco celebra quest'anno i 10 anni di party al dc10 di Ibiza,e,nonostante la travagliata stagione,a causa delle note vicende della chiusura forzata di questa estate,non perde l'entusiasmo e festeggia questa ricorrenza con 6 cd,mixati da alcuni dei resident del party,ed in uscita in questi giorni
ecco le tracklist:
Part 1 of 3 - CD1 mixed by Tania Volcano
01. Closer Musik - One Two Three (No Gravity)
02. Tania Vulcano & Tatto - Wayna
03. Freaks - Look Behind You
04. Mountain People Djs - 5.2
05. Monne Automne - Too Late
06. Freaks - Dance & Disorder (From The Wax - Without Acid Mix)
07. Daze Maxim - Woodbird
08. Dj Sneak - Latin Seoul
09. Dj Rasoul - Untitled Deepness
10. Tattoo - Yonocomprepan
11. Tomas Estaben - Ñoquis Con Pollo
12. Tatto - Neeito
13. Miss Fitz - Moongina

Part 1 of 3 - CD2 mixed by Sossa
01. Anthony Collins - Reeves
02. Yonurican - Kokotaso (Instrumental Mix)
03. 2-Travelers - The Organ Track
04. Sossa - Vignola
05. System Of Survival - Togo
06. Matthias Tanzmann - Still Like It Like That
07. Sossa - Persival
08. Boola - Predator
09. Mountain People Djs - 5.1
10. Sossa - Regalia
11. D.Diggler - Fractals
12. Michal Ho (Feat. Signor Andreoni) - Gisele

Part 2 of 3 - CD1 mixed by ARPIAR
01. Cezar - Susur
02. Petre Inspirescu - Laruss
03. Praslea - Jurnal De Bord
04. Atbash - Vrabos
05. Jens Zimmermann - On Drumzzz
06. Mica Publicitate - Creante
07. Brothers’ Vibe - Feelin' House (Raw Mix)
08. Petre Inspirescu - Trombonist
09. Mara Trax - Strange Moods
10. Herodot - S’lupu
11. Pedric - Pedric 1
12. Robert Dietz - Suite 900
13. Simitli - Gee Baby (Ain't I Good To You)
14. Petre Inspirescu - Tremut

Part 2 of 3 - CD2 mixed by ARPIAR
01. Matthias Tanzmann - Hotel Sapporo (Petre Inspirescu Remix)
02. Two Armadillos - Hamlin (Sascha Dive's Secret Dub)
03. Guillaume & The Coutu Dumonts - Flying Dutchman
04. Seth N Shaun - Still Hot
05. Hermannstadt Collective - Connected (Original Mix)
06. Rhadoo - Denouri
07. Markus Fix - Call
08. Minimono - Sweet Murmur
09. Petre Inspirescu - Fiare
10. Cabanne - Keep Going
11. Brother's Vibe - Spherical Bones
12. Petre Inspirescu - Slabisimo
13. Atbash - La Masa
14. Luna City Express - Suki Zuki

Part 3 of 3 - CD1 mixed by Matthias Tanzmann
01. Patrick Chardronnet - Percussiontrack
02. Luna City Express - Seven
03. Efdemin - Lohn & Brot (Tobias. Remix)
04. Kabale Und Liebe & Daniel Sanchez - Mumbling Yeah (Unreleased Marco Carola Remix)
05. Losoul - Open Door
06. Johnny D - Orbitalife
07. Matthias Tanzmann - Crazy Circus
08. Ds - Orangefood (Jens Zimmermann's Additional Vitamin C)
09. G-Man - Quo Vardis
10. Reboot - Clear Motion
11. Sebbo - Watamu Beach
12. Dot - Kinda Strange
13. Guido Schneider & André Galluzzi - Baccara
14. Glimpse - For Fleur (Johnny D Remix)

Part 3 of 3 - CD2 mixed by Thomas Melchior
01. Funzion vs Gurtz - Shiva
02. Kate Simko - She Said
03. Ion Ludwig - Q Of Munich
04. Vera & Frederico Molinari - It Ain’t Music
05. Napi Headz - Raga Parmananda (Minx’s Queen Beats)
06. Melchior Productions Ltd - Out There
07. Boris Werner & Lauhaus - Revenge Of The Nerds
08. Alexander East - Hope You See
09. Rozzo - I Wish I Was A Black Cat
10. Pheek - Blue Blue So Electric Blue
11. Bart Skils & Anton Pieete - One 2 One
12. Tom Demac & Ducket - Critical Distance
13. Andomat 3000 - Bnd2
14. Brothers' Vibe - Quero Para Me Gente (Raw Skins Mix)
15. Lusine - Excess
16. Leonel Castillo - Y El Viento Bla

Electroblog Festival Trieste:18-19-20 Settembre 2008


ELECTROBLOG FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CULTURA ELETTRONICA

18-19-20 SETTEMBRE 2008 TRIESTE PORTO VECCHIO / AUSONIA

- TERZA EDIZIONE -

Negli ultimi anni ciò che ruota attorno alla parola elettronica è divenuto un fenomeno sociale con un fortissimo potere di aggregazione non solo giovanile.

In molti casi ciò che nasce in quest ambito si ripercuote poi su tutti gli aspetti culturali di massa. E' in quest'ottica che si svilluppa la seconda edizione di Electroblog, festival di cultura elettronica e arte digitale che, forte dell'esperienza dello scorso anno, sarà all'insegna della diversificazione cercando di abbracciare più sfumature possibili di questo enorme contenitore.

Venerdì 19 e Sabato 20Settembre ad ospiti di fama internazionale sono affiancati i principali artisti locali in ambito , sarà dato ampio spazio,oltre agli eventi puramente musicali, anche ad esibizioni di arte visuale, conferenze e workshop al fine di coinvolgere in maniera attiva i partecipanti al festival.

Il tutto è realizzato grazie al patrocinio del Comune e della Provincia di Trieste in collaborazione con l'Autorità Portuale e l' A.S.S. Triestina ed è organizzato dall'Associazione interculturale Etnoblog con la Coop. Sociale On Stage ed Ohm Records.

Electroblog è un evento importante almeno quanto lo sono le locations che lo vanno ad ospitare: il bagno Ausonia, destinato alle performances pomeridiane (incentrate su sonorità adatte a luogo ed orario) ed il Porto Vecchio per la sera.

L'esperienza dell'organizzazione in pressochè tutti i settori del fare cultura , (dalle molteplici attività del Circolo Etnoblog agli importanti allestimenti scenici della Coop. On Stage) trova la sua massima espressione in questi tre giorni di festival, con un occhio di riguardo per la responsabilità sociale che un evento di questa portata richiede, punto di partenza per tutte le strategie organizzative come la scelta della location del Porto Vecchio, vicinissima alla stazione ferroviaria e quindi alla portata di tutti grazie anche all'integrazione con bus del progetto Overnight, ma anche con la scelta del non servire superalcolici nei punti bar delle location pomeridiane del festival e con l'allestimento di box informativi curati dall'Azienda Sanitaria.

A fronte del programma in cartellone quest'anno si può tranquillamente affermare che Electroblog sta assumendo lo spessore dei più grandi festival internazionali e senz'altro il più grosso evento di musica elettronica della regione e del nord-est.

Naturalmente oltre alla musica ci sarà un ampio spazio dedicato alle arti visive. Ormai le due espressioni viaggiano quasi sempre di pari passo e se alcuni progetti inseriscono materiale visivo autoprodotto, altri preferiscono farsi affiancare da vj esterni che interpretano la musica aggiungendo le immagini sul momento.

L'arte del vj pur essendo più giovane rispetto a quella del dj sta trovando sempre più appassionati e nuovi talenti fioriscono ogni anno e vengono inseriti nei programmi di ogni festival che si rispetti.

Nella terza edizione di Electroblog, ad impreziosire la musica con i mix di immagini, frame , pixel, avremo oltre la moltitudine di progetti locali, alcuni ospiti esterni sia italiani che dall'estero.

---------------------------------------------

18.9.2008 @ 16.30 / AUSONIA

DJAMANT
DJ SET - ITA

REC OVERFLOW
DJ SET - ES

MR WHO
DJ SET - ITA / ES

FREE ENTRY

---------------------------------------------

19.9.2008 @ 16.30 / AUSONIA

CIUOFFO
DJ SET - ITA

EASY AGENT
DJ SET - CRO

SYSTEMATIC PANDA
DJ SET - medelink/discos cocinados - CO

NEEKO
DJ SET - GER

SOLOMUN
DJ SET - Dinymic sonar kollektiv - BIH / GER

FREE ENTRY

19.9.2008 @ 23.00 / PORTO VECCHIO

ELECTROSACHER
DJ SET - ohmrecords - ITA

ORB
DJ SET - Big Life/Kompakt/Island - UK

SHINEDOE
DJ SET - Intacto rec/Get physical/10% pure - NL

AME
DJ SET - Sonar Kollektiv/ Innervision - GER

FREE ENTRY

---------------------------------------------

20.9.2008 @ 16.30 / AUSONIA

LAK
DJ SET - ROF - ITA

ELEKTRONOIZE
LIVE SET - italian kraftwerk tribute - ITA

EXCUSE ME
DJ SET - excuse me - ITA

BEWARE
DJ SET - Man recording/ Graffiti records - HK / AU

MAX D BLAS
DJ SET - Altavoz/Radio sherwood/Padova - ITA

FREE ENTRY

20.9.2008 @ 23.00 / PORTO VECCHIO

NANOU
DJ SET - Ohmrecords/Registrazioni italiane - ITA / F

NATHAN FAKE
DJ SET - Border comunity/ Traum - UK

BENGA
DJ SET - Tempa/ Big Apple - UK

ROBERT BABICZ
DJ SET - Systematic/Treibstoff/Kompakt/Dessous - PL / GER

CARL CRAIG
DJ SET - Planet E - USA

FREE ENTRY

VISUALS: VJ AZZ - OCHORESOTTO - OZO - VIDEO JOURNEY_NTN

domenica 7 settembre 2008

Apertura Red Zone 6 settembre 2008 pienissimo,grande soddisfazione...ma che caldo!

grande apertura sabato 6 settembre per il Red Zone,un pienone,com'era nelle previsioni,nonostante il gran caldo,che non ci ha purtroppo fatto godere appieno della grande musica proposta da tutti i dj resident,ci è toccato tenere aperte tutte le uscite di sicurezza per far circolare l'aria
fra i cambiamenti apportati al locale in main room,c'è un nuovo bar in fondo alla sala,che ravviva alla grande quella zona,mentre quello centrale è sostituito da un palchetto rialzato con 4 tavoli
nel club in the club ha suonato primo Moko,set molto aggressivo,in cui spicca Koen Groeneveld-Wake turbulence,quindi Lory,che ha continuato su ritmi alti,fra i dischi messi ricordo The Amazing-qu'est-ce que vous voulez,e Hideo Kobayashi-the Puzzle(Sydenham rmx),bella bomba,a seguire Romani con pezzi più melodici ed infine ancora Lory che ha chiuso con un bel remix di Inner City-Good life ed un pezzo di Tiger Stripes
ultimi minuti,fino alle 6, in sala house,illuminata a giorno x gli ultimi dischi di Ricky l,gran colpo d'occhio e grande musica
meglio di così non poteva cominciare,sono sicuro che quest'anno ne vedremo delle belle(serate),il popolo del Red Zone continua ad amare i suoi dj resident,ed il prossimo sabato 13 settembre,si aggiungerà come ospite anche Dino Angioletti dei Pasta Boys

sabato 6 settembre 2008

Red Zone story 2007-08:Aprile

alcuni video del mese di Aprile 2008 al Red Zone
sabato 12 Aprile:Andrea Romani suona Alter Ego-Gary+Pryda-Europa

sabato 19 Aprile:dj Lory suona Picotto-new time new place

Sweet Babes 30 Aprile:Ralf,nel club in the club suona Villalobos-Enfants

RMB-Universe of love

Disco storico del 1993,sempre riproposto ai Memorabilia Cocoricò ed al compleanno del Red Zone

I Love techno 15-11-08:orari sala per sala

Red Room:
21:30 Dusty Kid
23:00 Marcel Dettmann
00:30 Underworld live
02:00 Pierre
03:00 Dave Clarke
05:00 Robert Hood

Green Room:
19:00 Matthew Hoag
20:00 Umek
21:30 Felix Krocher
23:30 Dj Murphy
01:30 Dj Rush
03:30 Pet Duo live
04:30 Frank Kvitta

Yellow Room:
20:00 Kabale & Liebe
21:00 Audion live
22:00 Marco Carola
00:00 Contakt feat.Richie Hawtin,Magda,Hearththrob(live),Gaiser(live),Troy Pierce,Marc Houle(live)

Blue Room:
20:30 La Riots
21:30 Hot Chip(live)
22:30 Digitalism
00:30 Booka Shade(live)
01:30 Boys Noize
03:00 Tocadisco
04:30 Dr.Lektroluv

Orange Room:
19:30 Ed Rec.Allstars
20:30 Birdy Nam Nam(live)
21:30 Crookers
23:00 Busy P
00:15 Feadz
01:15 Uffie
01:45 Dj Mehdi
03:00 Justice
04:30 Sebastian

Switch video room:
21:30 Bloody Beetroots
23:00 Surkin
04:00 Brodinski

quattro gli artisti italiani presenti:Dusty Kid,Marco Carola,i Crookers ed i Bloody Beetroots

fonte:www.ilovetechno.be/2008

venerdì 5 settembre 2008

Red Zone story 2007-08:Marzo

alcuni video del mese di Marzo 2008 a Casa del diavolo:
sabato 15 Marzo:Master Enjoy suona il Kattyvone remix

domenica 23 Marzo,Pasqua:dj Lory suona Format-Solid Session,un classico

sabato 29 Marzo,Red Zone Hits:Viceversa suona l'inno del Red Zone,cioè Sons of Ilsa-Jetzt geht's los
EEH EEH OOH!!

Popof-Alcoolic

gran pezzo del francese Popof uscito su Afu l'etichetta di Thomas p Heckmann nel 2007

I Love techno 2008:full line-up

I Love Techno 2008, edition 13! On Saturday November 15th the beating heart of techno will once again attract 35,000 music lovers from various countries to a night of dance pleasure. Paying attention to techno in all its varieties (hard techno, minimal, Detroit…) and to pioneers such as Robert Hood or Richie Hawtin, but also to upcoming new talent like e.g. Dusty Kid. The festival also focuses on related genres such as electro and rave and pays plenty of attention to new evolutions (fidget house, the return to the rave sound of the nineties, the rise of France as a prominent dance country…). Are you ready for the floor?!

FULL LINE-UP
UNDERWORLD live | DAVE CLARKE | JUSTICE | BOYS NOIZE | RICHIE HAWTIN | DIGITALISM | DJ RUSH | BOOKA SHADE live | HOT CHIP live | FELIX KRÖCHER | TOCADISCO | PET DUO live | DR.LEKTROLUV | MAGDA | SEBASTIAN | UMEK | CROOKERS | MARCO CAROLA | ROBERT HOOD | SURKIN | FRANK KVITTA | FEADZ | AUDION live | BRODINSKI | HEARTTHROB live | DUSTY KID live | UFFIE | DJ MURPHY | TROY PIERCE | BIRDY NAM NAM live | BLOODY BEETROOTS | GAISER live | MARCEL DETTMANN | DJ MEHDI | MARC HOULE live | BUSY P | KABALE UND LIEBE | ED REC ALLSTARS | MATTHEW HOAG | LA RIOTS | PIERRE

MORE INFO & TICKETS
www.ilovetechno.be

giovedì 4 settembre 2008

Video Day of love@Lido Village giovedi 10 Luglio

Alcuni estratti della serata di giovedi 10 luglio organizzata al Lido Village di Ponte San Giovanni (PG) dove si sono succeduti, alla console Master Enjoy, Dino Angioletti, Lory e Francesco Zappalà.
Thanks to Christian Doti x il video

Red Zone story 2007-08:Sabato 8 Marzo

forse il miglior sabato dell'anno:festa della donna ed ospite Martin Buttrich
qui Martin Buttrich che suona il suo remix di Far East Band-the call up

nel club in the club dj Lory che suona Butch-Mushroom man

e di nuovo in main room con Ricky l che suona Daniele Pierucci-Hermena,alle 5 del mattino

Heckmann e Kauffelt-Espectaculo

uno-dos-tres-cuatro-espectaculo-espectaculo

Radio Slave Chart Settembre 2008

1.Danny Fiddo & Affkt - Points - CDR

2.Jaydee - Plastic Dreams (Audion Remix) - R&S

3.Gel Abril - Spells of Yoruba - Be As One

4. Spencer Parker - Dreamer e.p - Rekids

5.Gerkin Jerks - Unknown - (Speedy J edit) - CDR

6.Chris Liebing - Discombobulated -CDR

7.Radio Slave - Koma Koma - CDR

8.Sante & Steffen Herb - Supervision - Rekids

9.Julien Chaptal - Balkafono - Remote Area

10.Afefe Iku - Mirror Dance - Yoruba

mercoledì 3 settembre 2008

Adam Beyer@Moodjay Festival(video)

Moodjay Festival,Autodromo del Mugello
domenica 31 Agosto
dj Adam Beyer
title track:Christian Smith e John Selway-Total departure

Speedy J@Moodjay Festival(video)

Moodjay Festival,Autodromo del Mugello
domenica 31 Agosto
Speedy j
title track:Pfirter-Mi auto

Pedro Delgardo top 20 Settembre 2008

1) Moonyani – Heavy Rotation [Pedro Delgardo remix] (Yin Yang Promo)
2) Spiros Kaloumenos – Deluxe (Yin Yang Promo)
3) A.Paul – Diverted (Yin Yang Promo)
4) Axel Karakasis - Timebomb (Remains Promo)
5) Peppelino & Odessa Soundfreaks – Reflections (TF Promo)
6) Dastin – Jukebox – [Iago de la Vega Remix] (Promo)
7) Axel Karakasis – Tubular Bells (Remains Promo)
8) DJ Stay – Automated (Penetration Nation)
9) Reaky – Mushter (Yin Yang Promo)
10) Odessa Soundfreaks – Coldwave – DJ Anali’s heatwave Remix (Promo)
11) The Crosh – Amneso [Mat 303 & Josh Love Remix] (Star Sraxx Promo)
12) Fer BR – In Your Face [Audiowarp Remix] (Corruptdata Promo)
13) A.Paul – Pravda (Yin Yang Promo)
14) Dj Anali – The Orange (Promo)
15) Pedro Delgardo & Phil Walls – What do you See (Cobra Promo)
16) Jeremiah – Treeman [Reaky Remix] (Promo)
17) Axel Karakasis – Speciation (Remains Promo)
18) LutzenKirchen – Broken Bullet (Great Stuff)
19) Sandder Van Doorn – Dozer (Doorn)
20) DJ Mika Infusion (Yin Yang Promo

Intervista a Richie Hawtin by Trickydisco(Agosto 2008)

Interview: RICHIE HAWTIN @ Stars Gathering, august 2008

*For you, techno was always much more than music, it's the way of life. What is the Richie Hawtin techno 2008? Is ecology awareness nowadays part of being techno?

It part of being human being. If you want to talk about ecology and looking after ourselves and looking after the planet, you have to talk about the technology. Technology was always an important part of my life, music and label. Technology allows us to escape from ourselves. Hopefully technology will also allow us to sustain ourselves.

*How do you see future of music business? In ten years, will we still buy whole records or maybe just the parts of songs that we really like?

I don't think we'll be buying anything in ten years. We will only be subscribing to another channel of entertainment, like TV, like pay-TV, like radio and specify what you want and when you want to hear it. Nobody needs to buy anything. If you buy something, it means you own it. Nobody needs to own music. You only need to hear it when you want to.

*Do copyrights follow trends?

Copyrights, publishing need to be totally rewritten and get the fuck out of here because they only slowing down the whole momentum of what is possible. I say this as an artist and owner of record label.

*What was the biggest thing technology wise in music in the last 24 months? Pacemaker maybe?

Pacemaker is a very good sign of where we are going. I don't know if it is the biggest technology innovation but it shows you that people, an average person is starting to think about the music in different way. In the way that they mix it, they re-edit it and they make it themselves instead of just playing it as they did 20 years ago. So music is becoming much more personal. That's what something like Pacemaker shows you.

*With the Cube you've introduced the new concept of partying under the Contakt brand. What is so special about it? Some see it only as a PR stunt.

Of course it is a PR stunt. Music and entertainment need press and promotion to get people talking and excited about something. But the cube and the Contakt events are the whole new way of performing. We're performing together and there's certain anticipation as you never know when one artist ends and another one starts. We're sending out signals and messages in the form of SMS, wireless, LAN, videos, streams. People can actually be connected to the video screen by being connected to the Cube. For me this is a future of certain form of entertainment. I love to see a concert, when there are playing just music for me. But we want to make it interactive experience with audience being connected to the performers and vise versa. And that's what we want to do.

*Is this the first step in getting crowd involved in creating the program of your performance? They could signal you back and you could addopt to what they want to be played next.

20, 30 years ago nobody could aford home studio. People had to go to the studio to create a great rock album. In the 80s and 90s you were able to buy studio for yourself and start recording. Now, anybody can download program and make music on his home computer. The next step of course is to blur the line between the audience and performer and have a connection, a feedback loop of sharing songs and ideas of loops, midi files and creating really on the fly and making avery night a mix that is beyond the mix, beyond the mash up, organic, living thing of what is happening now, what happened before and what will happen later. And that's the way we're going. For us Contakt is the step in that direction.

*And how do you see clubbing in 2020? Are there still a deejay and the crowd or is this relation transformed?

No, no, no … I think people will always want to have a focal point, whether it is a deejay or this focal point is in the crowd. So there will always be some sort of the show, helping to manipulate and control or just give an idea to start the show. But this could be a deejay, just a crowd feeding back to itself or something new. Evolution, interaction and participation are the key words.

*You've celebrated 10 years of Minus with 10 weeks of silence. I liked the way how you did a story of just going on a holiday for two months.

It is some luxury I can afford to myself: I can put business on hold for few weeks if we want to go on holidays and it was a publicity stunt at the same time. I think it is also very important to sometimes pause and step away of what you are doing to get a perspective of what's happening. Too many times people are stuck so far into their trench into their world that they have no idea of what's happening in the outside world. Ten weeks of silence gave us a chance to do all this things.

*We all know famous YouTube video of you and Sven Väth kissing, so I'll ask you the same question as I've asked Sven: does it take a lot of courage to kiss a man?

No, when it's one of your best friends who cares. It's fun!

*And does it take a lot of courage to play Michael Jackson in the minimal set?

Sometimes people expect so much. They want to hear just electronic music. They are so into their thing. And I love it, I'm totally into my thing and I feel very passionate about it. But it's great sometimes to just slap everybody in the face and give them something different, whether that's Michael Jackson or Laura Branigan or whatever I'm doing. I can't say I feel a good song. But I feel the moment to take crowd from one direction with that kind of interlude just to bring it back on track even stronger.

*Give us a hint what you are working on right now.

I think a lot of things we were talking about give you an idea where we are looking about right now: improving copyrights, the idea of file sharing in a way that files will be created, shared and manipulated by other people. Contakt is the way we see our future. It's just an idea. If you have your own, good or bad idea, come, check it out and join us.

*Is minimal sexy music?

Sure! Minimal is between many genres, it's between house, techno, hiphop … Everything has some minimal in it. It defines us. It allows us to share ideas. That's sexy.

*The final question: you are a master technician – but are you better behind the decks or in the sack?

I don't know. Ask one of my ex-girlfriends. Ha, ha, ha …

fonte:www.myspace.com/trickydiscono1

dj set Joseph Capriati@Moodjay,Mugello Festival

ecco il link per scaricare il set di Joseph Capriati di sabato 30 Agosto al Mugello:

clicca

Moodjay,Mugello Festival:grande musica per pochi intimi

ecco le mie impressioni sul festival svoltosi all'autodromo del Mugello sabato 30 e domenica 31 Agosto 2008:
sabato 30,nn c'era tanta gente,poche centinaia di persone,a fronte dell'imponente servizio d'ordine,carabinieri e polizia con tanto di camionette,all'interno dell'area festival
la location è ottima per un evento di grosse dimensioni,l'impianto anche,nel main stage si esibiscono i The orb,con Thomas Fehlmann che suonava con computer e vinili,il batterista Alex Paterson ed un vocalist di colore molto bravo,bella esibizione con tutti i loro cavalli di battaglia.
Lo showcase della cadenza records nn c'era e quindi,dopo i vari dj supporter è toccato ad ilario alicante,che mi è piaciuto molto,un set vario,ma molto carico,fra techno,minimal,qualche melodia,quindi lucio aquilina,un pò più piatto,una minimal un pò melodica,quindi finale per il devastante minimal-techno set di joseph capriati,che ho apprezzato molto
il giorno dopo,macchine della polizia che pattugliano costantemente il parcheggio,perquisizione x tutti,da parte della polizia, all'entrata,molto approfondita,e,solo superati tutti qsti passaggi,si riesce ad arrivare al palco.
qui mi sento l'esibizione dei fischerspooner,molto coreografici,con il cantante circondato da 6-7 performer,che accompagnano ogni pezzo con un balletto diverso.
pian pianino,nonostante tutto,anche il fatto che fosse domenica sera,la gente arriva,ad occhio il triplo rispetto alla sera precedente.
dopo i fischerspooner comincia la techno con il live di speedy j,ottimo,quindi chris liebing,autore di un set violento che infiamma il pubblico,composto da gente di un pò tutta italia,ma principalmente campani e toscani.
seguono il set di dave clarke,più sperimentale,e con influenze minimali,rispetto a qndo suona all'estero, e poi adam beyer dalle 3 alle 4:30,che secondo me è stato il migliore,con un set partito piano e cresciuto sempre più d'intensità e velocità,una grande progressione,che tocca il suo culmine con Christian Smith e John Selway-Total departure,il finale è per rino cerrone e markantonio,che però non mi sono gustato al massimo,visto che il volume si era un pò abbassato
penso che la location sia ottima x un evento di questo genere in italia,uno spazio immenso,immerso nel verde,proprio sopra il circuito,spero che nonostante le tante difficoltà incontrate,lo ripetano il prossimo anno,con i dovuti accorgimenti,il posto,secondo me,merita.
Penso che le cause dell'insuccesso di pubblico siano da ricercare nel fatto che la nuova organizzazione ha avuto poco tempo x pubblicizzare il nuovo programma adeguatamente,e la data di domenica sera x l'evento principale nn è stata una scelta azzeccata,nn so se obbligata,o meno,fare venerdi e sabato sarebbe stato meglio,a mio parere

Berghain-Panoramabar,Berlino:programma di settembre

Berghain / panorama bar september 2008

montag 01.09.2008 start 21 uhr yellow lounge
berghain
der norden - die finsternis
dj canisius + jueri gagarin
carolin widmann violine
dénes várjon klavier

donnerstag 04.09.2008 start 20 uhr elektroakustischer salon
berghain
stefan goldmann live - macro
ulrich schnauss live - domino
ricardo villalobos - perlon
mika vainio - sähkö

freitag 05.09.2008 start 24 uhr ... get perlonized
panorama bar
ricardo villalobos
sammy dee
zip

samstag 06.09.2008 start 24 uhr klubnacht
berghain
erman erim live terminal m
monika kruse - terminal m
mark broom - pure plastic
tama sumo - ostgut ton

panorama bar - supplement facts nacht
guy gerber
david k
reboot
varoslav

sonntags:
prosumer - ostgut ton
nick höppner - ostgut ton/playhouse

freitag 12.09.2008 start 24 uhr
berghain - warp presents leisure system
surgeon live
clark live
rob hall
n>e>d
voltek
simon lawson

panorama bar - kompaktorama
jason emsley live
tobias becker
fra soler
jo saurbier

samstag 13.09.2008 start 24 uhr klubnacht
berghain
the black dog live soma
marcel dettmann - ostgut ton/mdr
ben klock - ostgut ton/klockworks

panorama bar - made to play from 12 to 12
jesse rose
d'julz
matthias tanzmann
duke dumont

sonntags:
ellen allien - bpitch control

freitag 19.09.2008 start 24 uhr playhouse pres.: warhol's unfinished symphony
panorama bar
arto mwambé live
ata brontosaurus dj team

samstag 20.09.2008 start 24 uhr klubnacht
berghain
brendon moeller - beat pharmacy
fiedel - mmm
marcel fengler - ostgut ton

panorama bar
alland byallo - lightnight music/liebe*detail
tom clark - highgradesteffi - klakson
oliver deutschmann - vidab

freitag 26.09.2008 start 24 uhr mojuba records nacht
panorama bar
marko fürstenberg live
chez damier
don williams
sven weisemann

samstag 27.09.2008 start 24 uhr klubnacht
berghain
chris liebing - clr
len faki - ostgut ton/podium
dj pete - hard wax

panorama bar
tony lionni - versatile/wavetech
mountain people - mountain people
nd_baumecker - freundinnen
margaret dygas

sonntags:
boris - careless

martedì 2 settembre 2008

The end for The End

il leggendario club londinese The End chiuderà le sue porte nel gennaio 2009:dopo 12 anni di party il club di cui sono proprietari Layo Paskin(metà di Layo e Bushwacka) e Mr.C è stato venduto
il 6 Dicembre festeggerà il tredicesimo compleanno del club con uno special set di Sven Vath,mentre i party finali saranno il 23 e 24 Gennaio.
fonte:www.residentadvisor.net

The Advent@Apokalypsa Brno 20-6-08

inizio dell'esibizione di Cisco Ferreira aka The Advent all'evento techno Apokalypsa svoltosi a Brno in Repubblica Ceca lo scorso 20 Giugno

Contakt tour@I Love techno:line up ufficiale

i love techno,Flanders Expo,Gent,Belgio
sabato 15 novembre 2008
dalle 20 alle 6
Starring:Richie Hawtin,Magda e Troy Pierce
featuring:Marc Houle,Hearththrob e Gaiser
visuals by Ali Demirel
supported by Marco Carola e Audion
fonte:www.contakt-events.com

Satoshi Tomiie@Cavo Paradiso(reportage)

Capita che si sceglie la Grecia come meta di riposo. Mare da brivido, suggestive atmosfere e varie leccornie gastronomiche mediterranee. Dal momento che si prende tale decisione come si può ignorare una meta come Mykonos?...infatti, non si è potuto. Ed allora, dopo un paio di sere trascorse tra i vari baretti, eccitanti ma ahimè musicalmente obsoleti, si punta il Cavo Paradiso, il più prestigioso club (ed anche l’unico se togliamo il Paradise che vive di luce riflessa) dell’isola più nottanbula e movimentata delle Cicladi (spesso paragonata alla cugina spagnola, la magica Ibiza).

La location è unica. Situata praticamente sul bordo di una scogliera a picco sul mare, è strutturata su più livelli con due zone principali rappresentate dal dancefloor e dalla piscina che fa dal fulcro diffusore di energia per tutta la gente affollata sul suo perimetro. Gazebi bianchi in legno si alternano a muretti in pietra ricavati direttamente dalla roccia.

Per rendervi l’idea , il Cavo assomiglia moltissimo allo Shalimar di Senigallia, storico club dove si svolse una edizione dell’Exoogroove, l’evento ed il “fuoriorario” più importante deglianni Novanta. In effetti, il Cavo Paradiso è esempio di “perfect club” per andare in afterhour!….immaginate dunque il sole che spunta dall’ Egeo alle 05.35 am e più o meno 800 persone che ballano a suon di hard house e techno selezionata da un signore brizzolato dall’aria saggia ed esperta come lo è Satoshie Tomiie ospite della serata.

Unica nota negativa l’età media molto bassa del pubblico. Non supera i 20 anni. E nonostante ciò avrebbe potuto spingere i manager ad orientare il programma musicale su qualcosa di più semplice ed “alla moda” (magari andando su dj electroclash o simili) il livello del sound proposto è di buona qualità. Abbiamo ascoltato e ballato con piacere l’eccellente deep house di Stathis Lazarides , dj greco di ottimo spessore, che prima di cedere il posto a Tomiie ci ha ipnotizzato con atmosfere dark e rarefatte dense di tribalismi e ripartenze improvvise che hanno tenuto ben tirato il ritmo nel dancefloor.

Alle quattro del mattino finalmente il nipponico prende posto in console armato del consueto laptop Mac. Certo oramai non fa più effetto vedere un dj mixare mp3 invece che vinili, ma quando a farlo è uno leggendario come Satoshi Tomiie ti fa veramente male….forse è meglio farsene una ragione? (direi di no..keep the vinyl for ever).

Dalla scatola magica con la mela illuminata, se la mano è quella giusta ed è questo il nostro caso, esce fuori comunque esperienza e qualità. Satoshie parte lento ma progressivamente ed esponenzialmente intesifica le battute con un Cavo Paradiso traboccante di corpi e pronto a proseguire per arrivare fino alla fine, dove la luna di dissolve facendo posto al sole di Mykonos. Siamo in totale fuoriorario.

Francesco Carella

fonte:www.electronique.it

Robot 01 Bologna 18-20/09/08

roBOt01
percorsi digitali tra arte e musica

festival internazionale di musica e arti digitali prima edizione www.robotfestival.it www.myspace.com/robotfestival Bologna, 18 – 20 settembre 2008 Palazzo Re Enzo, Manifattura delle Arti, Cassero.

Dal 18 al 20 settembre Bologna ospita la prima edizione di roBOt01, festival internazionale dedicato alla musica e alle arti digitali.
roBOt01 – Digital Shape Festival presenta al pubblico italiano gli immaginari musicali e visivi contemporanei legati alle arti elettroniche e ai nuovi linguaggi digitali. Il festival è organizzato e promosso da Shape, associazione che cura da anni la cultura elettronica musicale nell’area bolognese, con una proiezione sempre più ampia e ricercata ed una dimensione internazionale. Con il patrocinio di: Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Bologna. In collaborazione con: Università degli Studi di Bologna, Cineteca di Bologna.


Il festival
La prima edizione di roBOt01 – Digital Shape Festival vuole essere un'antologia capace di raccontare quel microcosmo musicale definito ‘musica elettronica’. Il pubblico e le produzioni, le sue distribuzioni e le numerose forme di fruizione e, ancora, i limiti, gli esperimenti, i picchi ed i panorami futuri.

Tre giorni di mostre, concerti, incontri, performance, workshop e laboratori per raccontare la nascita e l’evoluzione della musica che nasce nei club e per presentare i protagonisti più importanti della scena internazionale. Quelli che hanno trasformato questo suono in un linguaggio capace di superare ogni barriera di stile e genere musicale.
Da anni il mondo del digitale ha dato vita a nuove strategie, luoghi e forme di comunicazione, un tempo appannaggio esclusivo dei club.

Come tutte le avanguardie “forti”, destinate ad influenzare l’evoluzione della cultura, anche è mutata in maniera vertiginosa, tanto da rendere il perimetro dei dancefloor decisamente limitante e riduttivo: oggi ogni esperienza musicale attinge a piene mani dall’elettronica, a livello compositivo e in fase di produzione, come nei processi di editing, missaggio, arrangiamento.
A diventare improvvisamente protagonista è la figura romantica del nerd, che crea musica con mezzi di fortuna da lui assemblati e connessi, dando vita a nuovi immaginari digitali e sonori.
Autodidatti, quindi, che creano suoni e video, ognuno con un metodo diverso e che hanno come unico scopo quello di soddisfare il proprio pubblico di riferimento. Ma anche nuove etichette e nuovi canali di distribuzione, nuove forme d’interazione tra pubblico e artista, reinterpretazione e ricerca di spazi e atmosfere sempre più stimolanti.

roBOt01 presenta una selezione della migliore produzione digitale internazionale, considerando la cultura elettronica contemporanea non più fenomeno legato al clubbing ma linguaggio privilegiato di forme artistiche in grado di combinare diversi media, inserendosi così nel percorso tracciato da manifestazioni europee con una storia riconosciuta: il Sonar di Barcellona, il Transmediale di Berlino, il Time Warp di Mannheim, l’Ame Festival di Amsterdam, il romano Dissonanze.

Gli artisti Line up internazionale per presentare al pubblico italiano il meglio della produzione elettronica e digitale europea. Tra i nomi che animeranno la prima edizione di roBOt01 ci saranno i finlandesi Pansonic, storico duo pioniere dell'elettronica fin dai primi '90, che torna ad esibirsi dopo anni di silenzio.

La scena elettronica tedesca è ottimamente rappresentata da alcuni dei suoi più importanti esponenti, come Nick Curly e SIS, artisti, il primo anche proprietario, della Cecille e della 8 Bit, label di grande riferimento in questo periodo. Johnny D., Federico Molinari e Vera della OSLO, altro gioiello nel panorama mondiale tra le label di minimal e deep. E poi ancora, il canadese Frivolous, uno dei nomi più interessanti dell’elettronica sperimentale, con una produzione fatta di suoni in presa diretta e ritmiche da dancefloor, passando per sonorità jazz e pop.

Il coinvolgente e imprevedibile live a quattro mani proposto da Mass Prod e Kalabrese, il talentuoso musicista svizzero che si è imposto all’attenzione della critica con una formula musicale davvero originale.
Basti Grub, 25 anni e già proprietario e ottimo musicista della Hohenregler, etichetta dedicata ai suoni deep con venature funky e house. Tobi Neumann, uno degli artisti di punta della blasonata Cocoon, e performer sopraffino. L' Italia, invece, verrà rappresentata da artisti quali Massi DL, astro nascente della minimal partenopea. Giancarlo Lanza, uno dei fondatori della Titbit assieme a Davide Squillace e Walter Del Vecchio.

UnZIP Project, artisti della Minisketch di Davide Squillace e della Tenax Rec.. AnderEdo della Shape Ass.. Chronic Flakes, duo veneto composto da Kay Sand e Alex Picone, quest'ultimo fresco di produzione da solista sulla Cadenza Rec. di Luciano. Tobur, artista che nelle sue performance lavora contemporaneamente su immagini e musica. Fabrizio Maurizi, artista bolognese prodotto dalla M_nus della super star Richie Hawtin.

Lo show case della L.E.D. con i propri artisti bolognesi, UES, Linuz, Gas. Touane e Andrea Sartori, bolognesi di adozione, ora diventati berlinesi, che presenteranno il loro album a 4 mani su Persona Rec., label che già li produce come solisti.

Shaduz, ingegnere elettronico e artista del collettivo Homework, costruttore lui stesso dei suoi software e hardware. E infine dj Balli + N., di Sonic Belligeranza che presenterà un progetto noise-concettuale. Inoltre ogni performance sarà accompagnata da artisti di video art, visual e light designer, uno spaccato delle ultime frontiere digitali dei visual, nell’insolita e suggestiva cornice di Palazzo Re Enzo, della Manifattura Delle Arti e del Cassero.

Particolare menzione meritano le installazioni video e le proiezioni visual proposte dai vj Fabrizio D’Amico, Alias, Grassivaro, Lardz, McFly, autentiche punte di eccellenza nel panorama nazionale ed europeo.

Le altre attività
proiezioni in anteprima, i workshop e gli incontri Il festival divide gli appuntamenti in due sezioni di programmazione, una notturna per le performance, i dj e i live set, e una diurna, dedicata a workshop, dibattiti e conferenze sui nuovi immaginari e linguaggi digitali. Tra gli appuntamenti già confermati la proiezione del lungometraggio We Call it Techno (anteprima nazionale in apertura di festival, giovedì 18 settembre) in collaborazione con la Cineteca di Bologna film documentario diretto da Maren Sextro e Holger Wick, racconto per immagini ispirato ai suoni e alle tecnologie che, durante gli anni Novanta, hanno visto la nascita di una futuristica concezione musicale, con i club ormai legati a doppio filo alla House e alla Techno.


Il programma del festival è ancora aperto e in continuo aggiornamento.
Per ogni altra informazione visitate i siti web ufficiali della manifestazione,
www.robotfestival.it o www.myspace.com/robotfestival,

aggiornati in tempo reale.