venerdì 29 maggio 2009

politici

"Il segreto di un candidato politico è di sembrare stupido come chi lo ascolta, così che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui."
Fred Barnes

giovedì 28 maggio 2009

Elton d & Snoo-Sexy future ep

Disco uscito sulla label olandese Patterns nel giugno 2008
techno-samba from Brasil

Sexy future


Glitches

Patrick Chardronnet-eve by day

questa traccia,uscita nel 2005, è stata la prima release ufficiale della label di Francoforte,Connaisseur,ed è ad opera di Patrick Chardronnet(autore di release anche su Poker Flat):un bel viaggio su suoni caldi e deep,fra techouse e minimal
anche se più lenta,è molto simile ad Oxia-Domino,che uscì in seguito su Kompakt

Convinzioni

"Una convinzione ci deve essere cara soltanto perché è vera e non perché è nostra."
Vladimir Belinsij

lunedì 25 maggio 2009

Line up Meganite@Privilege Ibiza:24 Giugno-23 Settembre 2009

ogni mercoledì notte al Privilege di Ibiza
June 24th
opening party
main room
mauro picotto
adam beyer
exercise one live

cocoloco:
marco carola
gabry fasano
athos


july 01st
main room
mauro picotto
misstress barbara
mark broom

cocoloco:
good vibe presents
hugo
daniele papini
gabry fasano



july 08th
main room
mauro picotto
felix krocher
technasia live

cocoloco:
great stuff night!
gusgus dj set (set by president bongo)
ramon tapia



july 15th
main room
mauro picotto
josh wink
gabry fasano

cocoloco:
dorian paic
curtis & estrada live
nerone



july 22nd
main room
mauro picotto
paco osuna
davide squillace

cocoloco:
kazz ema presents
lauhaus
julien chaptal
carola pisaturo



july 29th
main room
drumcode night!
adam beyer
paul ritch live
ida engberg

cocoloco:
mauro picotto
praslea
diego ro-k



august 05th
main room
mauro picotto
christian smith
john selway

cocoloco:
orbeat night!
danilo vigorito
rino cerrone
uto karem



august 12th
anniversary - door open @ 10pm
main room
mauro picotto
markantonio
joseph capriati
lutzenkirchen live

cocoloco:
gabry fasano
claudio coccoluto
kazz ema presents
2000 and one special!



august 19th
main room
mauro picotto
adam beyer
riccardo ferri live

cocoloco:
playkula presents
italoboyz
seth troxler



august 26th
main room
mauro picotto
steve rachmad
martin eyerer

cocoloco:
mobilee night!
gummihz
miss jools



september 02nd
main room
mauro picotto
marco carola
polder live

cocoloco:
wighnomy brothers
aky yakitory



september 09th
main room
mauro picotto
josh wink
marco bailey

cocoloco:
praslea
el cezere
kozo



september 16th
main room
mauro picotto
anja scheneider
secret cinema live

cocoloco:
mobilee night!
dan curtin
ralf kolmann



september 23rd
closing party! door open @ 10pm
main room
mauro picotto
adam beyer
technasia
ricardo ferri live

cocoloco:
valentino kanzyani
paco osuna
gabry fasano

Space Ibiza Opening Fiesta:domenica 31-05-09

Guy Gerber-This is balagan

una traccia in grado di trascinare il dancefloor,questa prodotta da Guy Gerber nel 2006 inizialmente sulla sua Supplement Facts e poi sulla Cocoon Records di Sven Vath
traccia usata spesso da dj Moko come disco di chiusura al Red Zone alle 5:30

domenica 24 maggio 2009

Video Sven Vath@Tenax 23-05-09

Cocoon Compilation I



come ogni estate anche nel 2009 esce la compilation Cocoon,formata da 12 brani inediti,quest'anno siamo giunti alla lettera I,ed il colore è arancione
tracklist:
01. EMT - XTRA Lunch
02. Lauhaus - Back To Ipanema
03. Secret Cinema - Kurzweil Chicago
04. Gaiser - Am I
05. Tim Green & Emerson Todd - Exercise
06. Radio Slave - Na Und!
07. Timo Maas - Jetstream
08. Chymera - Fierenix
09. Johnny D - Brasil
10. Guillaume & The Coutu Dumonts - Night
11. Kabuto & Koji - Drunken Slumber
12. Kollektiv Turmstrasse - Dead Room

Red Zone closing party venerdì 29 Maggio 2009



c/o donna(limitati)15€
prenotazioni 20€
tavoli 25€
info Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

sabato 23 maggio 2009

Loco Dice-Carthago

traccia minimal-deep in grado di creare grandi atmosfere,prodotta da Loco Dice coadiuvato da Martin Buttrich su Cocoon nel 2006

Professionisti e dilettanti

"Un professionista è uno che può fare il suo lavoro quando non si sente in vena di farlo. Un dilettante è uno che non può fare il suo lavoro quando si sente in vena di farlo."
James Agate

venerdì 22 maggio 2009

Martin Buttrich-Hunter

gran traccia prodotta da Martin Buttrich su Cocoon nel 2007,suoni coinvolgenti e bassline in costante progressione

giovedì 21 maggio 2009

Amici e nemici

"Come gli amici adulando pervertono, così i nemici con i rimproveri molte volte correggono."
Sant'Agostino

Anthony Rother-Bodytalk

ottima traccia electro-techno prodotta da Anthony Rother su Cocoon Recordings nel 2004
le macchine di Anthony Rother in questa traccia sprigionano energia violenta,a cui non si può resistere
Body to body...body walk....body talk....body move....

mercoledì 20 maggio 2009

martedì 19 maggio 2009

Il saggio

"Lo sciocco non perdona e non dimentica. L'ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona, ma non dimentica."
Thomas Szasz

Dark moon-Dark horizon

potente traccia progressive trance prodotta nel 2000 dai Dark Moon ovvero la coppia di producer tedeschi formata da Timo Hufeld e Christian Stein
suonata spesso da Andrea Romani al Red Zone

Tuesday at Space Ibiza with Carl Cox:line-up summer 2009



7 luglio opening party :
carl cox with john digweed / pendulum (dj set) / james lavelle / aol

14 luglio :
carl cox plus dubfire / umek / elio riso / aol

21 luglio:
carl cox plus sasha / inner city live / kevin saunderson / jon rundell / nicole moudaber

28 luglio:
carl cox plus moby / angels of love / dj marky / aol / sonica radio

04 agosto:
carl cox plus nic fanciulli / roni size / monika kruse / joel mull / global radio

11 agosto :
carl cox plus plump djs / tom pooks / dj lucca / green velvet

18 agosto :
carl cox/josh wink /ferhat albayrak/andy c/steve mulder/una mas/angels of love

25 agosto :
norman cook/yousef/mark knight/dave spoon/kissy sell out/rejekts/angels of love

1 settembre :
sasha e john digweed/alex metric/adam freeland/cristian varela/angels of love

8 settembre :
carl cox/bushwacka/ltj bukem/nicole moudaber/angels of love

15 settembre:
carl cox/loco dice/satoshi tomiie/glimmers/global radio/filty gorgeous

22 settembre "closing party" :
carl cox
more to be annunced

lunedì 18 maggio 2009

Legowelt-Disco rout

una gran traccia electro prodotta dal genietto olandese Legowelt(che fu ospite con il suo live anche al Red Zone x lo sweet babes 2006),inizialmente uscita su Ghostly International,poi trasformata in hit alle serate Cocoon all'Amnesia di Ibiza da Sven Vath nell'estate 2002,e quindi ristampata su Cocoon Recordings nello stesso anno,accompagnata da un remix di Johannes Heil
ultimamente sono usciti ulteriori remix da parte di Deetron(ottimo)e Freeform five
molto bello anche il video ufficiale di Disco Rout,eccolo:

Dignità

"La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli."
Aristotele

Techno:storia,struttura e generi

La techno è un genere musicale appartenente alla Electronic Dance Music (EDM) ed a sua volta è diviso in innumerevoli sottogeneri, a seconda di caratteristiche di tipo ritmico, melodico, sonoro.

Storia
Le sue origini sono da ricercarsi a Detroit, agli inizi degli anni '80, e dall'84 dai suoni delle prime drum machine. La Detroit Techno è tuttora un genere molto apprezzato, ai cui fondatori, la scena attuale deve tutta la sua esistenza: Derrick May, Juan Atkins e Kevin Saunderson fra tutti e nella seconda ondata Jeff Mills, Carl Craig e Richie Hawtin.
Dei tre fondatori della Techno, Juan Atkins fu il primo ad entrare in contatto con la musica, con il gruppo Cybotron. Il primo brano dei Cybotron, "Alleys of your mind" uscì nel 1981, si tratta di una traccia con impostazione electro influenzata dal Synth-pop europeo.
Juan Atkins e Rick Davis (l'altro componente dei Cybotron) erano infatuati dalle teorie del sociologo, futurologo, Alvin Toffler, in particolare nelle teorie del Toffler, esposte nel libro: "La terza ondata". Il duo dei Cybotron erano affascinati dalle dichiarazioni del Toffler laddove sosteneva che il futuro sarebbe appartenuto ai "tecno-rinnegati della società": ribelli capaci di asservire la società ai propri scopi. Queste tematiche sono riprese nel primo Album dei Cybotron: "Enter" del 1983, in cui sono inclusi i brani: "Clear", "Cosmic Cars". Subito dopo l'uscita dell'Album, il gruppo fa uscire un 12' pollici dal titolo evocativo, "Techno city"(1984).
Intanto, Rick Davis decide di far entrare nei Cybotron un chitarrista tale John Howesley che Davis (grande amante di Jimi Hendrix) ribattezzò John 5 (Rick Davis si faceva chiamare "3070" e Juan Atkins "One"), per una svolta Rock della band. A questo punto, Juan Atkins, affascinato dalle strumentazioni elettroniche se ne andò e fondò la sua band personale ribattezzata da lui stesso: "Model 500" (un adeguato appellativo non "etnico") e la sua etichetta discografica a sua volta ribattezzata: "Metroplex", con la quale registrò il brano che segnò la nascita della Techno: "No UFO's" (1985).

Juan Atkins, intanto, conosce Derrick May e Kevin Saunderson i quali solidarizzano per le comuni preferenze musicali. Questo "bizzarro" trio di afroamericani che vivevano in un sobborgo di Detroit (Belleville), amavano il suono europeo: dal Synth-pop inglese dei Visage, Gary Numan, Human League ai teutonici Kraftwerk fino a gruppi italiani Italo Disco come Capricoro e Klein & M.B.O. Su queste basi, il trio si divise in vari pseudonimi ed attività imprenditoriali: Derrick May fondò la Transmat records con la quale incise sotto pseudonimo di Rhythim Is Rhythim "Nude Photo" e la celebre "Strings Of Life"; Kevin Saunderson fondò la KMS Records e realizzò vari lavori con vari pseudonimi da Kreem a Reese & Santonio fino al progetto Inner City che rese famosa a livello mondiale la Techno di Detroit con il brano "Big fun" (1988).

Comunque, la definizione di musica "Techno" venne nel 1988, quando la Virgin Records decise d'interessarsi della musica House di Detroit, infatti fino ad allora, i brani della scena di Detroit erano catalogati "House". La prima stesura dell'album raccolta che poi divenne, "Techno - The New Dance Sound Of Detroit", era in un primo momento, "The House Sound of Detroit", ma Juan Atkins propose il titolo definitivo con l'appellativo "Techno".

I media cominciarono ad interessarsi alla scena musicale "Techno" di Detroit e in una intervista a Derrick May, egli se ne venne fuori con una definizione di Techno rimasta negli annali: "Questa musica è come Detroit, uno sbaglio completo. È come George Clinton ed i Kraftwerk bloccati in un ascensore". Rilanciò Juan Atkins con la dichiarazione: "voglio che la mia musica suoni come due computer intercomunicanti, non voglio che sembri una band reale. Deve suonare come se l'avesse fatta un tecnico. Ecco cosa sono io: un tecnico con sentimenti umani".

Struttura
Un brano techno è strutturato in maniera semplice: si tratta solitamente della sovrapposizione progressiva di loop della lunghezza di 1/2, 1, o 2 battute. È fondamentale la sezione percussiva: la cassa è in quattro, con eventuali piccole variazioni, e spesso è presente un hi hat in levare.

Sottogeneri
Come sempre, è molto difficile classificare un brano in un genere piuttosto che in un altro: i confini sono troppo poco netti, ed ogni indicazione a riguardo va presa come molto approssimativa.

Detroit
La Detroit Techno, madre della Techno come oggi la conosciamo, è un genere lontano dal mainstream, e proprio questo ha fatto sì che si preservasse intatta. Si riconoscono nei brani anche di periodi recenti elementi quali suoni di Roland 909, accordi minori - settime con forti riverberi.

Alla fine degli anni '80 a Detroit ci sono due locali come punto di riferimento della scena elettronica: il "Music Institute" ed il "Shelter". In quest'ultimo confluiscono Dj ed artisti dai nomi come John Acquaviva, Kenny Larkin, Dan Bell e del Canadese Richie Hawtin che insieme daranno vita all'etichetta discografica "+ 8". Nel Music Institute vedranno muoversi i primi passi i componenti della futura etichetta e collettivo musicale: "Underground Resistance".

La prima ondata della Detroit Techno era influenzata dall'Electro, dal Synth-pop, mentre la seconda ondata di Detroit Techno, si sentiva più vicina ai suoni "Industrial" e dalla Euro Body Music" (o EBM) e di gruppi quali i: "Meat Beat Manifesto", Nitzer Ebb ed i "Front 242". Su queste basi ed influenze musicali ne scaturivano suoni più aspri e duri. Inoltre, il collettivo "Underground Resistance" si presentava con fogge paramilitari prese a prestito dall'immagine dei "Public Enemy" e dai "Front 242" conditi con slogan insurrezionali. Con i loro primi dischi e con brani come "Predator", "Elimination" (su Sonic EP, 1990) e soprattutto con "Riot" prende forma un suono in sintonia con l'Euro-Hardcore europeo. Questa alleanza viene sancita con la pubblicazione della raccolta Album: "Revolution for Change" (1992) dove sono inclusi tutti i loro classici del primo periodo. Il collettivo musicale "Underground Resistance" (o UR) aveva l'asse portante in: "Mad" Mike Banks, Jeff Mills e Robert Hood. Nel 1992 sia Jeff Mills che Robert Hood abbandonano l'avventura "Underground Resistance" per intraprendere una fortunata carriera musicale solista, lasciando UR al solo Mad Mike Banks. Mills intraprese una carriera solista che lo porterà ai vertici del mondo "techno" realizzando lavori quali tra gli altri si ricordano: Waveform Transmission Vol. 1 (1992), Waveform Transmission Vol. 3 (1994), Kat Moda EP (dove è incluso il celebre brano "The Bells", 1996). Inoltre, fondò la sua etichetta discografica a nome di Axis. Robert Hood, prima di pubblicare un disco dopo la sua dipartita dagli UR aspettò 1 anno, con "Waveform Transmission Vol. 2" sotto pseudonimo di The Vision, poi seguito nel 1994 dal doppio album "Internal Empire" ed infine a breve distanza da "Minimal Nation", quest'ultimi firmati a nome dello stesso Robert Hood. Questi lavori divennero punto di riferimento per il successivo movimento musicale elettronico della "Minimal Techno".

Mad Mike Banks, continuò le produzioni UR, con una marcata inflenza derivata da letture fantascientifiche, ricerca di altri mondi, riscoperta delle radici. Sul primo versante rientrano i lavori dei fantomatici Drexciya e della saga Red Planet. I Drexciyani sarebbero dei soldati anfibi che lottano per la liberazione del popolo afroamericano, il tutto condito da musiche Electro alla luce della Techno più cerebrale. I Drexciya da Gerald Donald (poi nei Dopplereffekt), e dal fantomatico James Stinson collaborano anche nel gruppo The Martian il gruppo di Will Thomas che con la saga Red Planet riporta all'ordine del giorno il suono Cosmic Jazz della Sun Ra Orchestra con le lenti Techno, ne scaturisce una sorta di Blues Interstellare. Ancora più marcatamente Jazz è il progetto Galaxy 2 Galaxy con il quale Mike Banks mette a frutto le sperimentazioni di Techno Jazz dell'EP Nation to Nation (1991) riesce a produrre due brani che lo fanno entrare nella storia e cioé: Hi-Tech Jazz e Journey Of The Dragons. Il maggiore successo di UR arriverà nel 1999 con il gruppo di DJ Rolando e cioè i: The Aztec Mystic. I quali realizzarono con il brano "Jaguar" il maggior successo commerciale dell'UR. Da ricordare anche i successivi EP targati Underground Resistance quali: Millennium To Millennium (2001), Inspiration / Transition (2002) ed Illuminator (2003).

A Detroit agli albori della seconda ondata esistevano due collettivi musicali: Underground Resistance e Plus 8. La Plus 8 era in gran parte formata da canadesi (John Acquaviva e Dan Bell) momentaneamente trasferiti a Detroit per l'effervescenza musicale della città dei motori, ma continuò la sua epopea Techno nell'Ontario in Canada. L'unico membro di Detroit della Plus 8 era Kenny Larkin, il quale sganciatosi dalla Plus 8, realizzò l'album storico su Warp Records "Azimuth" (1994), seguito poi da "Metaphor" (1995), due Album di rara bellezza.

Si ricordano per finire gli Octave One con i brani: I Believe (1990), Aztlan / DayStar Rising (1998), Blackwater (2001); i Suburban Knight di James Pennington con i brani: The Art Of Stalking (1990), Nocturbulous Behavior (1993) e per ultimo e non per importanza, si ricorda Carl Craig, il quale a suo nome e con vari pseudonimi divenne il portavoce e l'innovatore della Detroit Techno, dirottando la musica Techno verso atmosfere più cerebrali ed in taluni casi ai confini con il Jazz. Si ricorda di Craig il progetto musicale "Innerzone Orchestra" con il brano "Bug in the Bass Bin" (1992), poi gli Album "Landcruising" (1995) e "More Songs About Food And Revolutionary Art" (1997) ed infine il progetto Techno\House dei Paperclip People.


Chicago
La città americana di Chicago è stata la culla, oltre che della musica House, anche di un tipo di techno particolare, caratterizzato dalla elevata velocità e da una ritmica particolarmente "dritta" anche denominata Stomping techno.


Hardgroove
Un genere di techno caratterizzata dall'uso esteso di loop percussivi, spesso con richiami tribali-latin. La stesura è caratterizzata dall'alternarsi di pause (senza cassa, spesso) e riprese. Il suono è denso, e la relativa continuità delle tracce fa sì che alcuni dj possano suonare anche tre o più dischi contemporaneamente.


Hard Techno o Schranz
Techno di origine tedesca, molto veloce (dai 150 ai 195 BPM), in parte simile all'hardgroove, di cui è forse la "sorella cattiva", la attuale scena più underground ha contaminazioni industrial. Raramente si trova suonata in club in italia, adeccezione in italia dell' est(Veneto e Friuli Venezia Giulia), anche se nell'ultimo periodo si è diffusa soprattutto in campania,Toscana, Lombardia e Sardegna. Più spesso è invece proposta in club tedeschi, svizzeri, spagnoli o dell'Europa dell'Est (Slovenia, Polonia e Ungheria in primis ma anche Ucraina e Bulgaria). Gli artisti più conosciuti sono: felix krocher,DJ Rush, ViperXXL, Sven Wittekind, Pet Duo, Tobias Luke aka O.B.I. e Frank Kvitta, Marco Remus, Robert Natus.


Tribal
Sottogenere ricco di contaminazioni, in particolari di percussioni, dalla musica etnica delle varie tribù dell'Africa e del Sud America.


Electro
Il termine "electro" definisce, tanto per la techno quanto per la house, un genere di musica particolarmente aggressivo e forte, caratterizzato spesso da suoni particolari e molto old school.


Minimal tech
Impossibile definire esattamente questo genere: le infinite produzioni "minimal" che di questo tempo affollano il mondo musicale, han fatto sì che venga considerato minimal anche il suono propriamente tech-house o micro house, ed ha facilitato il proliferare di infiniti sottogeneri; i principali esponenti sono: Steve Bug, Richie Hawtin, Ricardo Villalobos, Marc Houle, Gaiser, Sleeparchive, Alex Under, Marco Carola e tanti altri.


Acid
Uno stile di EDM proprio della scena underground, in particolar modo nello squat inglese. Nata nel 1989, in parte come risposta all'intelligent techno ed alla detroit, mantiene in suono e struttura elementi propri della techno e classic house. Caratterizzata dai cosiddetti "suoni acidi" (spesso bleeps, suoni provenienti da una piccola e famosa bass machine, denominata TB-303, filtrati in maniera evidente), casse dritte e bassi molto potenti, ma anche da un accompagnamento melodico, fondamentale. Chris liberator, Dave the Drummer, Guy McAffer (A.K.A. The Geezer), Rob Acid, sono stati e tuttora sono tra i produttori piu importanti e di maggior rilievo nell'ambito del genere acid.


Hardcore
L'hardcore (olandese) nasce a Rotterdam e si distingue per le sonorità potenti e aggressive. La sua caratteristica principale è l'uso di una drum machine Roland TR-909 con un distorsore in modo tale da generare un'onda quadrata con pitch decrescente e dal synth Roland Juno-1 "Alpha Juno" (o dal simile Juno-2) che produceva il suono "WhatThe?", comunemente detto "zanzara" o "hoover". Il ritmo della tipica musica techno-hardcore parte da circa 160 battiti per minuto in avanti. Per quanto riguarda l'hardcore inglese invece, detta happy, è importante ricordare un predominante ritmo break beat ed un susseguirsi di voci accelerate che ricordano quelle di alcuni cartoni animati, per questo definita appunto "happy". E sopratutto perché è uno degli stili più violenti nello stile della techno ad esempio la musica gabber fa parte dell'hardcore, ed è lo stile più duro in assoluto.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Top 10 Festival:Giugno 2009

questi i festival di musica elettronica più interessanti che si svolgeranno nel mondo il prossimo mese di giugno,secondo l'autorevole magazine online resident advisor

01. Sonar 18-20 Giugno(Barcelona, Spain)
02. Wilsonic 11-13 Giugno(Bratislava,Slovacchia)
03. Synch 12-14 Giugno(Atene,Grecia)
04. Awakenings 27 Giugno(Amsterdam,Olanda)
05. Glastonbury 24-28 Giugno(Inghilterra)
06. Les Siestes Electroniques 25-28 Giugno(Toulouse,Francia)
07. Free Your Mind 6 Giugno(Arnhem,Olanda)
08. We Love Sounds 6 Giugno(Sydney,Australia)
09. Taico Club 6 Giugno(Tokyo,Giappone)
10. Maximal Festival 13 Giugno(East End Studios,Milano,Italia)

more info:
www.residentadvisor.net

domenica 17 maggio 2009

Tiefschwarz-Ghostrack(Blackstrobe rmx)

traccia prodotta nel 2003 dai fratelli tedeschi Ali e Basti Schwarz aka Tiefschwarz e remixata dai francesi Blackstrobe ovvero la coppia formata da Ivan Smagghe e Arnaud Rebotini:uno degli inni del sound denominato electro-clash,molto in voga in quel periodo
riproposta da dj Lory sabato 16 Maggio 09 alla serata Apne al Gradisca in quella che sarà la sede estiva del club in the club

qui la traccia per intero:

sabato 16 maggio 2009

Sè stessi

"Se c’è una cosa per cui vale la pena impegnarsi, è cercare ogni giorno di essere se stessi."
Annarosa Pacini

Leigh Johnson-One fine day in spring

ottima traccia melodica prodotta dal tedesco Leigh Johnson su label Karate Musik,nel 2007,suonata in alcune occasioni da dj Lory al Red Zone

venerdì 15 maggio 2009

Guy Gerber & Shlomi Aber-After love

gran traccia di techouse melodica prodotta dagli israeliani Guy Gerber e Shlomi Aber su Cocoon nel 2006

giovedì 14 maggio 2009

Donnacha Costello-Infinite now(Leeds warehouse mix)

gran traccia,datata 2004 dell'irlandese Donnacha Costello sulla sua label Minimise,suonata spesso al Red Zone da Moko e Lory

Infelicità

"Nessuno può farti sentire infelice se tu non glielo consenti".
Roosevelt

mercoledì 13 maggio 2009

martedì 12 maggio 2009

Sabato 16 Maggio Apnea event@Gradisca with Red Zone djs



c/o donna 8€
tavoli 18€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

Line up definitiva Monegros Desert Festival 18-07-09


Orbital (live) / Carl Cox / Vitalic (live) / Dave Clarke / Richie Hawtin / Ricardo Villalobos / Dubfire / Luciano presents Aether (live) / Sven Väth / Tiga / Ben Sim / Sino (live) (Technasia & Dosem) / Loco Dice / Crookers / Josh Wink / DJ Murphy / Valentino Kanzyani / Cristian Varela / Ken Ishii / Marco Carola / Brodinski / Oscar de Rivera / Fatima Hajji / Robert Lamart / Mikel Teba

Apokaliptika presents: Frank Kvitta / Pet Duo / O.B.I. / Sven Wittekind (live) / Andreas Kremer / Eto & Gab (live) / Lukas vs Fernanda Martins / Boris S / The Madox / Narkotic Dlux / Keler

Circo Loco presents: Tania Vulcano / Zip / Davide Squillace / Andrew Grant + René / Arpiar (Raresh + Pedro + Rhadoo)

Red Bull Music Academy presents: Pendulum (dj set) feat MC Jakes / TC / DJ Hype & Daddy Earl / Sub Focus / Noisia / N-Type / Chelis / Fran the Breakstorm + Mc Prince Osito & Mc R-Vee

Hip Hop Xpecial: Gentleman & the Far East Band / Tego Calderón / La Excepción / Nach / Calle13 / Tote King Band / 3 Monos

www.monegrosfestival.com

lunedì 11 maggio 2009

Berghain-Panoramabar Berlino:programma maggio 2009



15.05.09 - panorama bar
justus kohncke live
superpitcher
matias aguayo
sascha funke

16.05.09 - berghain
slam live
len faki
marcel fengler
norman nodge

panorama bar
dop live
lee van dowski
margaret dygas
argy
sonntags: dinky, boris

20.05.09 - berghain/panorama bar
phoenix live
phanton/gost live
little boots live
riccardo villalobos
hell
ben klock
lawrence
jennifer cardini
miss fitz
will bankhead
pet shop bears
tobias rapp

22.05.09 - panorama bar
vince watson live
quince live
redshape
dj pete

23.05.09 - berghain
remute live
monika kruse
tama sumo
marcel dettmann

panorama bar
chopstick&johnjon live
dirt crew
sasse
filippo moscatello
sonntags: lele sacchi, dave dk, carsten klemann

29.05.09 - panorama bar
radio slave
marcel dettmann
spancer parker
james masters
gerd janson

30.05.09 - berghain
sameul l. session
ben klock
disko

panorama bar
martin buttrich live
loco dice
livio & roby
tini
sonntags: steffi, sounstream

Sonar 2009 Barcelona



Sónar de Día - 18.19.20

RRIICCEE feat. Vincent Gallo (US)
Micachu and The Shapes (Rough Trade,UK)
Konono Nº 1 (Crammed Discs,CO)
Luomo (Huume,FI)
Omar Souleyman (Sublime Frequencies,SY)
Filastine (Post World Industries,US)
Ben Frost (Bedroom Community,AU)
Mark Jones plays Wall of Sound (UK)
Joe Crepúsculo vs. La Estrella de David y Thelemáticos (Discoteca Océano,ES)
Tarántula vs. La Orquesta del Caballo Ganador (Producciones Doradas,ES)
Colch-ón vs. Suma (Foehn,ES)
Institut Fatima (DE-ES)
Roland Olbeter + Tim Exile + Jon Hopkins (DE-UK)
Anímic (Error! Lo-Fi,ES)
Carrier To Noise Ratio (ES)
Néboa (ES)
Nikka (Lovethechaos,ES)
Rominger (Pendrive Records,ES)
Pau Riba + Mil Simonis (ES)
Bèstia Ferida (Ozono Kids,ES)
Txarly Brown presenta Achilifunk (Lovemonk,ES)
Penca Catalogue (Persona Isla,ES)

Raster Noton presenta
SND (Raster Noton,UK)
Byetone (Raster Noton,DE)
Alva Noto (Raster Noton,DE)
Atom™ (Raster Noton,DE)

Ed Banger presenta Gazpashow!
James Pants (Stones Throw,US)
Bullion (One-Handed,UK)
Breakbot (Moshi Moshi,FR)
DSL (Ed Banger,FR)
Busy P. (Ed Banger,FR)
Outlines (La Lettre 7,FR)

Ghostly International 10th Anniversary presenta
The Sight Below (Ghostly,US)
SV4/Michna (Ghostly,US)
Lusine (Ghostly,US)
Michna with Raw Paw (Ghostly,US)

BBC introducing presenta
(Highlights on BBC Radio)
Huw Stephens presents Introducing on BBC Radio 1 (UK)
La Roux (Polydor,UK)
Young Fathers (Black Sugar,UK)
Bass Clef (Blank Tapes,UK)

Red Bull Music Academy presenta
Mulatu Astatké + The Heliocentrics (Strut/ET-!K7,UK)
Bomb Squad (Shocklee Innertainment,US)
Cardopusher (True Tiger,VE)
Cécile (Mac Mac,IT)
Culoe de Song (Innervisions,SA)
Débruit (Musique Large,FR)
Dorian Concept (Kindred Spirits,AT)
El Santo (Premier Evil Crusher,CO)
GoldieLocks (Puregroove,UK)
Guillamino (Bankrobber,ES)
Jamie Woon (One Taste,UK)
Lukid (Werk,UK)
Miaau (Marchlewski,ES)
Midee (Labolatory,ES)
Mike Slott (Lucky Me,IE)
Muhsinah (Circulations,US)
Natalia Lafourcade (Sony BMG,MX)
Onra (Favorite,FR)
Sonicbrat (NIL,SG)
Taras 3000 (Idle Conversation,RU) XXXChange (Fullly Fitted,US)

Sónar de Noche - Viernes 19

Grace Jones (Wall of Sound,JM)
Late of the Pier (Parlophone,UK)
Buraka Som Sistema (Fabric,PT-AO)
Richie Hawtin (Minus,CA)
James Murphy & Pat Mahoney
(LCD Soundsystem disco set) (DFA,US)
SebastiAn (Ed Banger,FR)
Erol Alkan presents Disco 3000 (UK)
Little Boots (679-Atlantic,UK)
Crookers (Mad Decent,IT)
Brodinski (Turbo,FR)
Don Rimini (Mental Groove,FR)
Heartbreak (Lex Records,US)
DJohnston (Underhits,ES)
Nacho Marco (Loudeast Records,ES)
Buenavista (AudioSushi,ES)

Mary Anne Hobbs presenta
(Highlights on Radio 1)
The Gaslamp Killer (Obey,US)
Joker (Kapsize,UK)
Martyn (3024,NL)
Mary Anne Hobbs (BBC Radio 1,UK)

Sónar de Noche - Sábado 20

Orbital (FFRR,UK)
Animal Collective (Domino,US)
Crystal Castles (Lies Records,CA)
Fever Ray (Rabid,SE)
Jeff Mills (Axis,US)
Mujava (Warp,SA)
Deadmau5 (Mau5trap,CA)
Moderat (Bpitch Control,DE)
Rustie (Wireblock,UK)
Beardyman (UK)
Carl Craig (Planet E,US)
Henry Saiz (Natura Sonoris,ES)
Angel Molina (SonarMusic,ES)
HD Substance (Software Music,ES)
The Requesters (Highlights,ES)

Ostgut Ton presenta
Shed (Ostgut Ton,DE)
Marcel Dettmann (Ostgut Ton,DE)

Sunday Best presenta
Rob da Bank (Sunday Best,UK)
dan le sac vs. Scroobius Pip (Sunday Best,UK)
Ebony Bones (Sunday Best,UK)

www.sonar.es

Off-Sonar:

wednesday june 17th

la terraza
ovum showcase
josh wink, davide squillace + more

becool
soweso label night
lauhaus, kabale und liebe, makam, ray okpara, dj wild

drumcode party@deca
adam beyer, paul ritch + more

thursday june 18th

barcelona

hotel diagonal
mobilee (invitation only)
gummihz, anja schneider, sebo k, exercise one

hotel me (4pm-10pm)
watergate berlin/whatpeopleplay rooftop pool party (invitation only)
lineup tba

espais actuals
soundworks & el mercadillo presents @ espais actuals art gallery (2 floors)
marcus meinhardt,luna city express,empro,re-up live!,solomun
subb-an,robin porter,santos resiak,guim lebowsky,max headroom,depature brother's

location tba (new club in bcn)
delete vs. vakant
mathias kaden, dewalta, dario zenker + more
daniel rajkovic, junkbox, jon seber

becool
moodmusic showcase
ewan pearson, sasse, + more

nitsa
robert hood presents minimal nation
james rushkin, ben klock, detroit grand pubahs

moog
tresor party
dave tarrida + more

el prat de llobregat

sugarbeach (el prat de llobregat)
8bit
nick curly, gorge + more

la casita (el prat de llobregat)
freak n' chic showcase


friday june 19th

barcelona


sónar week: bpitch ctrl & treibstoff boat party (7am-4pm)
ellen allien + thomas muller (live) + kiki + chaim + gabriel ananda b2b marcel janovsky

hotel me (4pm-10pm)
resident advisor rooftop pool party (invitation only)
lineup tba

nitsa
kompakt
michael mayer, superpitcher, ferenc,koze

la terrazza
cliquenight
format b,trentemoller and kollektive turmstrasse


el prat de llobregat

sugarbeach (el prat de llobregat)
oslo vs. remote area
ray okpara, lauhaus, boris werner, 2000andone, shinedoe + more


saturday june 20th

barcelona

sónar week: the morning wake up boat party (7am-4pm)
francesco farfa + ryo peres + okain + valentino kanzyani + nima gorji + marko nastic

nitsa
bpitch control party
ellen, allien, sascha funke, kiki, chaim, telefon tel aviv

location tba (new club in bcn)
get physical showcase
dj t, mandy, einzelkind, heidi, siopis + more

el prat de llobregat


sugarbeach (el prat de llobregat)
uponyou beach party
simon baker,markus fix,marcus meinhardt,marco resman aka phage,format b
guim lebowsky,max headroom,departure brother's


sunday june 21st

sónar week: playkula, wilde bookings & miracle boat party (7am-4pm)
m.a.n.d.y. + audiofly + heidi + m.i.a. + seth troxler + jaumëtic + mark ess + matt tolfrey + marc ashken + kobuto & koji

macarena
galaktika vs. trenton
reynold,maurice aymard,swat squad,juan akimoto

Video Francois Kevorkian@Tucandela

venerdì 08-05-09

parte 1


title track:Michel Cleis-La mezcla


title track:Pizeta-Klezmer

Laurent Garnier

"15 years ago, we fought for our music. We didn't care about having our pictures taken, or being in magazines. Some people did, but it was not the done thing—it was all about being faceless, letting the music do the talking. That was one of the great things about techno music. Now it's all about what I look like, who I am, how I dress, how rock and roll I am and how stupid I can be."
Laurent Garnier

domenica 10 maggio 2009

Frank Sent Us-The Simpson remix

Beatport Music Awards 2009

Il più famoso store di musica digitale Beatport, ha annunciato i risultati del 2009 Music Award. Forte l’affluenza, che ha visto oltre 10.000 voti tra frequentatori e clienti.

Best Breaks Act:
1. Stanton Warriors
2. Plump DJs
3. Krafty Kuts

Best Chill Out Act:
1. Jazzanova
2. Thievery Corporation
3. Nightmares On Wax

Best Deep House Artist:
1. Dennis Ferrer
2. Jimpster
3. Milton Jackson

Best Drum & Bass Act:
1. Noisia
2. Chase & Status
3. Logistics

Best Dubstep Artist:
1. Benga
2. Burial
3. Nero

Best Electro House Artist:
1. Deadmau5
2. Pryda
3. Sebastien Leger

Best Electronica Act:
1. Underworld
2. Modeselektor
3. Ellen Allien

Best Hard Dance Act:
1. Scooter
2. Lisa Lashes
3. Headhunterz

Best Hardcore / Hard Techno Artist:
1. Sven Wittekind
2. Art Of Fighters
3. Boris S.

Best House Artist:
1. Axwell
2. Laidback Luke
3. Kaskade

Best Indie Dance Artist:
1. Boys Noize
2. Justice
3. Mr. Oizo

Best Minimal Artist
1. Alex Young
2. Marc Houle
3. Ahmet Sendil

Best Progressive House Artist:
1. Deadmau5
2. Eric Pyrdz
3. EDX

Best Psy Trance Artist:
1. Ace Ventura
2. Liquid Soul
3. Perfect Stranger

Best Tech House Act:
1. Booka Shade
2. Mark Knight
3. Funkagenda

Best Techno Artist:
1. Dubfire
2. Popof
3. Radio Slave

Best Trance Artist:
1. Armin Van Buuren
2. Tiësto
3. Above & Beyond

Best Breaks Track:
1. Slyde ‘Frequency’ (NAPT Remix)
2. Far Too Loud feat. Subsource ‘You Know The Sound’ (Original Mix)
3. NAPT ‘Gotta Have More Cowbell’ (Original Mix)

Best Chill Out Track:
1. Jerome Isma-Ae ‘Underwater Love’ (Original Mix)
2. Âme ‘Doldrums’ (Original Mix)
3. Smooth Touch feat. G-Sax ‘10 Minutes of Pleasure’ (Original Mix)

Best Deep House Track:
1. Milton Jackson ‘Ghosts In My Machine’ (Original Mix)
2. Manuel Tur and D Play ‘Deviate’ (Original Mix)
3. Studio Apartment feat. Ron Carroll ‘I’m In Love’ (Rasmus Faber Epic Instrumental)

Best Drum & Bass Track:
1. Bachelors of Science ‘Strings Track’ (Apex Remix)
2. Lomax & Focus ‘5 Weeks’ (Original Mix)
3. Sub Focus ‘Timewarp’ (Original Mix)

Best Dubstep Track:
1. Rusko ‘Cockney Thug’ (Original Mix)
2. TC ‘Where’s My Money’ (Caspa Remix)
3. DZ ‘Down’ (Original Mix)

Best Electro House Track:
1. Boys Noize ‘Oh!’ (A-Track Remix)
2. Jean Claude Ades & Vincent Thomas ‘Shingaling’ (Original Mix)
3. Sandy Vee ‘Bleep’ (Original Mix)

Best Electronica Track:
1. Loco Dice ‘M Train To Brooklyn’ (Original Mix)
2. Paul Kalkbrenner ‘Queer Fellow’ (Original Mix)
3. The Martin Brothers ‘Dum’ (Original Mix)

Best Hard Dance Track:
1. Showtek ‘We Live For Music’ (Original Mix)
2. Headhunterz vs. Tatanka ‘Call It Music’ (Original Mix)
3. The Real Booty Babes ‘Derb 09′ (Club Remix)

Best Hardcore / Hard Techno Track:
1. Kamui ‘Spielzeug’ (Original Mix)
2. Miche & Mirzinho ‘Shamans’ (Original Mix)
3. Raul Mezcolanza ‘Want You Bad’ (Original Mix)

Best House Track:
1. Eric Prydz ‘Pjanoo’ (Original Mix)
2. The Shapeshifters ‘Lola’s Theme’ (2008 Re-Edit)
3. Snap! ‘Rhythm Is A Dancer’ (Novy vs. Snap! Remix)

Best Indie Dance Track:
1. Kid Cudi ‘Day ‘N’ Nite’ (Crookers Remix)
2. SebastiAn ‘Momy’ (Original Mix)
3. Streetlife DJs ‘Gunn Crime’ (Original Mix)

Best Minimal Track:
1. Prompt ‘Evolve’ (Original Mix)
2. Giash & Til Yalli ‘My Little Ladybirds’ (Original Mix)
3. Phunklarique & Dejonka ‘Reflections In Plexiglass’ (Original Mix)

Best Progressive House Track:
1. Delerium feat. Sarah McLachlan ‘Silence’ (Niels van Gogh vs. Thomas Gold Remix)
2. Mind X ‘Sensation Seekers’ (Martin Roth NuStyle Remix)
3. Thomas Schwartz ‘Jupiter Calling’ (Original Mix)

Best Psy Trance Track:
1. Liquid Soul ‘Prophecy’ (Original Mix)
2. Burn In Noise ‘Transparent’ (Original Mix)
3. Symphonix ‘People Of The Dawn’ (Original Mix)

Best Tech House Track:
1. Laurent Garnier ‘Man With The Red Face’ (Mark Knight & Funkagenda Remix)
2. James Harcourt ‘Call And Response’ (Original Mix)
3. George Delkos ‘Deftoner’ (Original Mix)

Best Techno Track:
1. Mark Mendes ‘Beneath You’ (Original Mix)
2. Dataworx ‘Control’ (Original Mix)
3. Koen Groeneveld ‘Wake Turbulence’ (Original Mix)

Best Trance Track:
1. Cressida ‘6AM’ (Kyau & Albert Remix)
2. Blank & Jones with Bernard Sumner ‘Miracle Cure’ (Martin Roth Nu Style Dub Remix)
3. Simon Patterson ‘Smack’ (Original Mix)

venerdì 8 maggio 2009

felicità

"La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole."
De la Rochefoucauld

Chemical Brothers-Get yourself high(Switches rely on rub)

visionario remix,datato 2003, fra breakbeat e acid di Switch a questo singolo dei Chemical brothers

20 years of electronic music(Beatport)



interessante retrospettiva di beatport sulle tracce che hanno maggiormente contribuito allo sviluppo della musica elettronica negli ultimi 20 anni

queste le tracce selezionate:

parte 1
Model 500 Juan Atkins-No Ufo's(d-Mix)Metroplex 1985
Nitro Deluxe-Let's get brutal(Brutal dub)Cutting Records 1986
Royal House-Key the pulse(Club dub rub dub)Idlers 1987
A Guy called Gerald-Voodoo ray 1988
Tyree Cooper-Turn up the bass(Julian jumpin)Supa Dupa rec.1989
Dynamix II-Bass generator 1990
Kenny Larkin-We shall overcome(Richie's looney mix)Plus 8 rec. 1991
UR-Greater than yourself(Underground Resistance)1992
Marmion-Schoneberg(Superstition)1993
Armand Van Helden-Witch Doktor(Possessed mix)Strictly Rhythm 1994

ascolta parte 1

parte 2:
Maurizio-M4 1995
Winx-How's the music(Philly original mix)Nervous old skool 1996
Plaid-OI(Warp)1997
Joey Beltram-Floaters(Tresor)1998
Steve Bug-Loverboy(Poker Flat)1999
Laurent Garnier-The man with the red face 2003
Green Velvet-La la land(Music man)2001
Justus Kohncke-2 after 909(Kompakt)2002
Alexander Kowalski-Belo horizonte(Kanzleramt)2003
Nathan Fake-The sky was pink(Border Community)2004

ascolta parte 2

This is Techno!-episodio 9



questi i pezzi di vera techno che più mi hanno colpito ultimamente:

David Moleon-Full power(Cobra 11)

la prima traccia dello spagnolo,No control è techno tosta,con la giusta carica
ascolta

bello anche il remix ad opera del label manager della Cobra,il francese Killian,che aggiunge parti vocali accattivanti ed un basso più cupo
ascolta

Axel Karakasis-New day(Naked Lunch 11)
due ottime traccie per il maestro greco sulla label del portoghese A Paul

Rebellion è una gran traccia dal basso corposo
ascolta

Tetris è un'ottima marcia,senza tregua
ascolta

Boriqua Tribez-Jack off(Patterns 047)
solita techno a scatti per l'austriaco,ma di grande efficacia,quando parte
ascolta


this is techno!

giovedì 7 maggio 2009

mercoledì 6 maggio 2009

Gregor Tresher-Full range madness

una delle hit dell'estate 2006,uscita sulla compilation F della Cocoon,contenente altre due pezzi destinati ad avere grande successo come 2000 & one-tropical melons e Guy Gerber e Shlomi Aber-sea of sand
questa di gregor tresher è un viaggione nel suo stile,un pò melodico ed emozionale

Sabato 9 Maggio Red Zone classic

Main room:dj Ricky l

club in the club:

+ special set dj Ghianda

c/o donna 10€
tavoli 20€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

domenica 3 maggio 2009

Movement Festival Detroit 23-25 Maggio 2009:line up



Sabato 23 Maggio:

Vitamin Water Main Stage
Mieka Du Franx
Drumcell (Live)
Steve Bug
Francois K
Carl Cox

Beatport Stage
Liz Copeland
Nikola Baytala
Heidi
Damian Lazarus
Adam Beyer
Marco Carola

Made in Detroit
Stacey Hale
Shaun Reeves
Mike Clark, Delano Smith & Norm Talley
Rick Wade
Mike Huckaby

Red Bull Music Academy
The Sight Below (Live)
Lusine (Live)
Kate Simko (Live)
Kevin Reynolds (Live)
Ryan Elliott
Exchange Bureau (Live)
Krazy Baldhead (Live)
The Glitch Mob (Live)

domenica 24 Maggio:

Vitamin Water Main Stage
Minx
Al Ester
Osunlade
Innervisions Live: a critical mass (Live) (Henrik Schwarz, Ame, Dixon)
Dennis Ferrer
Loco Dice vs. Luciano

Beatport Stage
Chloe Harris
Frankie Vega
Nic Fanciulli
Tiefschwarz
Wighnomy Brothers
Guy Gerber (Live)

Made in Detroit Stage
430 West & Friends present "Techno City"
Monty Luke
Will Web
Jay Denham
Octave One (Live)
Marc "MK" Kinchen & Scotty Deep (live)
Anthony Rother (Live)

Red Bull Music Academy Stage
DJ Omega, DJ Godfather, DJ Deeon, Starski & Clutch, DJ Slugo, DJ Dick
Mark "8en" Moss
Neil Landstrumm (Live)
RJD2
Z-Trip

lunedì 25 Maggio:

Vitamin Water Main Stage
Luke Hess (live)
Quentin Harris
Carl Craig
Los Hermanos (live)
Kevin Saunderson
Derrick May

Beatport Stage
Clark Warner
Anthony Attalia
Adultnapper
Ellen Allien
Tiga
Bad Boy Bill
Benny Benassi

Made in Detroit Stage
Craig Gonzalez
Lee Curtiss
Seth Troxler
Seoul vs Linder 2x4
Buzz Goree
Audion (live) (Matthew Dear)

Red Bull Music Academy Stage
Kero
Flying Lotus (live)
Benga
Afrika Bambaataa
Busy P
Bassnectar

Invidia

"Essere nati senza invidia è indizio di essere nati con grandi qualità."
François De La Rochefoucauld

Sweet Babes@Red Zone:Loco Dice plays Marco Carola-Drumming

giovedì 30-04-09

parte 1


parte 2

Venerdì 8 Maggio Francois Kevorkian@Tucandela



Francois Kevorkian
Francois Kevorkian è nato in Francia, sua madre è una dentista di origini iraniane, mentre suo padre lavorava come tecnico del suono. Fin da bambino si appassiona al mondo della musica, studiando la batteria, intanto inizia a seguire anche suo padre sul lavoro, imparando i segreti del mestiere in studio. Frequenta le scuole fino al primo anno di università, dopodiché decide di abbandonare in seguito a un espulsione procuratasi per aver occupato la sede dell'istituto per uno sciopero generale, pretesto per organizzare una sorta di party universitario.

Nel 1975, all'età di 21 anni decide di trasferirsi a New York City, attratto dal fervore musicale della città, cercando di entrare a far parte di qualche gruppo: trova alcuni ingaggi in cover band di musica r'n'b. Molto presto però trova un altro lavoro, che per la prima volta lo porterà a contatto con una discoteca. è il club "galaxy 21" dove farà da percussionista accompagnando le performance dei DJ che erano degli ancora misconosciuti Walter Gibbons e Kenny Carpenter Dopo la chiusura del locale, il giovane Francois ripiega trovando lavoro in un altro club, stavolta come barista: l' Experiment 4. Qui conosce il DJ resident del club, ovvero John "Jellybean" Benitez, all'epoca nome già molto affermato nell'ambiente notturno newyorkese. sarà quest'amicizia a spingere l'inizio dell'attività di DJ di Francois.

Il suo vero debutto come DJ sarà quando Jellybean gli chiederà di sostituirlo per una serata: Francois proporrà una miscela di disco music, rock, black music e dub provenienti dalla sua già folta collezione di dischi, e diventerà un successo. Da qui la decisione di proseguire con energia la carriera in questo campo, prima affiancando lo stesso Benitez all'Experiment 4, poi ritagliandosi ruoli da protagonista in altri club come il "Flamingo" e il "New York New York". Intanto inizia anche a lavorare in studio, realizzando bootleg e medley vari, che iniziano a girare per l'ambiente. Le sue qualità e la sua cultura musicale lo portano a farsi notare dalla casa discografica "prelude Records", piccola ma emergente casa specializzata in disco music. Sarà qui che Francois K avrà il suo primo incarico come A&R; oltre a scopeire talenti però si incaricherà anche di realizzare remix, come quello di "Push In The Bush" firmato Musique, disco che venderà ben 1 milione di copie. Grazie al successo che sta raggiungendo, si aprono le porte dei più rinomati locali di NY e dintorni: il mitico Studio 54, lo Zanzibar, il The Loft e soprattutto il Paradise Garage che lo porta a contatto con quello che diventerà un suo maestro: Larry Levan.

Francois K così diventa un DJ richiestissimo in tutti i locali, ma lui decide di prendersi una pausa lontana dalle consolle per concentrare tutto nella sua attività compositiva e in studio; questo periodo di pausa inizia nel 1983, quando lascia la Prelude per fondare una sua etichetta, la Axis Productions, attraverso la quale pubblicherà dei suoi singoli e dei remix commissionati da pezzi grossi dell'industria musicale come U2, Kraftwerk, Depeche Mode, per i quali ha anche curato il missaggio di un album. all'etichetta affiancherà anche degli omonimi studi di missaggio/produzione, che diventeranno un punto di incontro per gran parte della scena house newyorkese e non solo, visto che chiederanno la collaborazione di Francois anche Mariah Carey, Mary J. Blige e tanti altri . Intanto a cavallo tra gli anni 80 e 90 decide che i tempi sono maturi per riprendere a fare il DJ: riparte e si ritrova subito dietro le consolle più prestigiose del mondo. Oltre ai Locali citati sopra arriva anche il Ministry of Sound da poco aperto da Justin Berkmann ma già luogo di culto della nightlife londinese, ma a londra troverà ingaggi anche per altri importanti club come il The End. In italia sbarcherà grazie ai neonati Angels of Love e alla "one-night" Red Zone, mentre parteciperà anche ad un tour in Giappone con Larry Levan. sarà una delle poche persone vicine a lui in questi ultimi istanti di vita del DJ che è stato per lui un grande punto di riferimento, e Francois testimonierà il malessere che stava uccidendo l'indimenticato fondatore del Paradise Garage Al ritorno dalla tournée ancora grandi club busseranno alla porta di quello che è ormai uno dei più richiesti DJ in circolazione; da segnalare le collaborazioni col club ibizenco Pacha.

Un altro momento importante nella carriera di Francois K sarà nel 1995, quando darà vita alla label Wave Music, con lo scopo di proporre al pubblico elettronica a 360° di qualità, dando spazio anche ad alcuni giovani che poi emergeranno con forza come Mathias Heilbronn, Tiefschwarz, Aril Brikha,A hundred birds ed altri. Ma in quegli anni partirà anche uno dei suoi progetti tuttora più riusciti e prolifici: insieme alle due giovani conoscenze Joe Claussell e Danny Krivit inizia a promuovere Body and Soul una serie di eventi,inizialmente ogni domenica pomeriggio, al Club Vinyl. In queste serate insieme ai suoi soci inizierà un percorso di sperimentazione musicale, miscelando tutti i tipi di generi dal jazz al drum'n'bass, dando così un impronta particolare agli eventi e i loro DJ set, il che renderà Body and Soul un marchio famoso e apprezzato in tutto il mondo tanto che si decise di ambientare le serate anche in altri locali in varie party del mondo (talvolta in collaborazione con promoter locali come gli Angels of Love di Napoli per l'italia, col quale si sono spesso esibiti negli ultimi anni al club Ennenci e Metropolis) tanto da realizzare degli autentici tour. Nel luglio 2006 sono anche stati festeggiati i 10 anni di attività all'interno del padiglione PS1 del MOMA. Dall'idea di Body and Soul è partita anche una fortunata serie di compilation naturalmente su Wave Music.

Se negli anni 90 Francois K diventa un punto di riferimento per l'house music nell'ultimo decennio invece cambia direzione musicale, aprendosi maggiormente verso sonorità elettroniche e futuristiche, inizia a concentrarsi sulla techno di Detroid, e ne sarà testimonianza il suo DJ set al Sonar di Barcellona nel 2002. Nello stesso anno partirà in tour con Derrick May, pilastro della techno fino a rilasciare nel 2006 il CD "Frequencies" dove riunisce tutta la sua corrente visione musicale. Intanto nel 2003 inizia a promuovere una seconda seie di party, stavolta al Cielo club: la serata si chiama Deep Space NYC, e si tiene ogni lunedì sera. Il resident è lo stesso Francois dove armato di un set-up analogico/digitale col software Traktor propone set dove spazia tra i generi, passando con disinvoltura dalle produzioni più futuristiche e underground a dischi pop, e talvolta ospitando artisti che gravano nella sua orbita, come la sua ultima scoperta Beat Pharmacy.

www.francois-k.com
www.myspace.com/francois_k

c/o donna 12€
c/o uomo 15€
info liste Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

Video Sweet Babes@Red Zone,club in the club

giovedì 30-04-09

Moko plays 2000 & one-Spanish fly


Andrea Romani plays Gabryel-Try(Purovinile 02)


Andrea Romani plays Tony Scott-Something for the people(Armin Van buuren e Klinkenberg rmx)

Mandy vs Booka Shade-Oh Superman

L'originale di questo pezzo è stato prodotto da Laurie Anderson,performer e musicista sperimantale americana,nel 1981,ed è un pezzo minimalista,mezzo-cantato,mezzo-parlato,che quando uscì raggiunse il numero due nelle classifiche di vendita in Uk,intitolato "O Superman(For Massenet)"
la Anderson costruì la traccia come una cover dell'aria"o souverain,o juge,o pere"tratta dall'opera "le cid"di Jules Massenet del 1885.
il testo di o superman è filtrato attraverso un vocoder,e durante il pezzo si sentono anche il suono di un sassofono,e uccellini cinguettanti
la canzone è stata in seguito campionata da John Peel,subito dopo la sua uscita,ripresa da David Bowie nel 1997,e nel 2005 ne è uscito un remix,che ebbe molto successo,ad opera dei due gruppi di musica elettronica tedeschi Booka Shade e Mandy(Get Physical records)intitolato Oh Superman,a sua volta remixato nell'ottobre 2008 da Felix da housecat,Matt John,Reboot,Audiofly,e Robag Whrume
la traccia di mandy e booka shade è stata riproposta da Ricky l al Red Zone in occasione dello Sweet Babes 30-04-09

ecco l'original del 1981

ed il rmx di Mandy vs Booka Shade

Pedro Delgardo top 20 May 2009