venerdì 29 ottobre 2010

Joseph Capriati-Old river(Drumcode 68.5)

techno bomb

The Noise Experiment 2nd season




a partire dall'8 novembre ogni lunedi la seconda stagione di the noise experiment

Questo progetto è un qualcosa di nuovo per la nostra regione, sarà dedicato alla diffusione di un certo tipo di cultura musicale con dei mezzi diversi dal solito, cioè una web tv in streaming visualizzabile collegandosi alla pagina www.ustream.tv/channel/the-noise-experiment con VISIONE ED ASCOLTO GRATUITO.
Le selezioni musicali spazieranno dalla Minimal alla Techno passando per house, elecktro,deep,neo trance,hard groove,acid,detroit...........e dopo ogni puntata verrà anche pubblicata la tracklist del programma sulla nostra pagina facebook
Durante il programma verranno anche date news su dischi,eventi nazionali ed internazionali,saranno lanciati sondaggi e gli spettatori potranno interagire con noi e tra di loro nel corso della trasmissione tramite una chat interattiva con domande commenti e richieste come in un vero programma radio arricchito da immagini video.
Durante la stagione si alterneranno in consolle i DJ'S Manu P, M.A.R.E.K. ,Jorge Romero, Rubo, Little M, Double Dash LIVE!, Ghianda, Massach, SamTech, Matteo Manuali,Marcoradi,Matt Brown e altri presentati da ANDREA PANTANI.

PER VEDERE IL PROGRAMMA GRATUITAMENTE COLLEGARSI AL SITO www.ustream.tv/channel/the-noise-experiment MENTRE PER INTERAGIRE ATTRAVERSO LA CHAT CLICCARE LA VOCE "SIGN UP" IN ALTO A DESTRA E REGISTRARSI.

BUONA VISIONE E BUON ASCOLTO!!!

domenica 24 ottobre 2010

Red Zone 31 Ottobre Sweet Babes:Len Faki,Ame,R.Montanari,Pasta Boys,Watch,Favale



Main room:
Ame
Ricky l
Ricky Montanari
Pasta Boys show(Uovo,Rame,Dino)

Zone 2:
Len Faki
Frankie Watch
Vincenzo Favale
Manu p
Matteo Ottavi

info prenotazioni Andrea 3333716363
facebook:Andrea Pantani

Len Faki:
Len Faki, oltre ad essere resident in uno dei club di culto della scena mondiale, il Berghain / Panorama Bar di Berlino, da oltre dieci anni, produce musica elettronica di altissima qualità.
La sua attività di dj e produttore inizia a metà degli anni ’90, quando insieme a Jost Gerischer fonda il duo Lexicon, autore di diversi ep dalle sonorità deep usciti sull’etichetta di culto Plastic City, e parallelamente apre due etichette discografiche, Monoid, più orientata alla techno (con oltre 40 singoli di artisti come Oxia, Leandro Gamez, Samuel L Session e Adam Jay), e Feis, contraddistinta da pezzi più electro (Bolz Bolz, The Hacker…).
La svolta nella sua carriera avviene però nel 2003, quando decide di trasferirsi a Berlino e di lavorare sul progetto Len Series, una piattaforma discografica che prevede al suo interno diverse sotto-etichette, ciascuna contraddistinta da un diverso concetto di musica elettronica. Nascono così la Podium, che vanta singoli dello stesso Len Faki e di artisti di grande spicco come Shinedoe, 2000 and One, Redshape e Raudive, e la Figure, che dopo aver pubblicato sette suoi singoli recentemente si è aperta anche altri nomi della scena techno come Adam Beyer e Pfirter.
Podium è anche il nome della residenza di Len al Berghain / Panorama Bar di Berlino, serata in cui lavora con i più grandi dj del panorama elettronico europeo (tra cui lo stesso Sydenham),tanto da aver avuto l’onore di mixare la compilation Berghain 03,dedicata al club berlinese, uscita nel 2009. I suoi set mischiano sapientemente le diverse anime della techno, da quella più deep, alla acid, a quella minimalista.

http://www.myspace.com/lenfaki

Ame
Âme è il nome del gruppo formato da Kristian Beyer e Frank Wiedemann.
Nati entrambi nel 1975 nella piccola cittadina di Karlsruhe, nel cuore della Germania occidentale, si incontrano all'interno del negozio di dischi di proprietà dello stesso Kristian Beyer che inizio da giovane l'attività di dj e musicista e rinunciando per essa anche al completamento degli studi in ingegneria civile. Dopo la nascita dell'amicizia fu Frank Wiedemann a proporre a Kristian di lavorare insieme su qualche progetto. inizia così la collaborazione che li porta a lavorare su alcuni remix come quello di "tarzan" per Roy Ayers. Ma la prima vera e propria release interamente firmata da loro è l'album d'esordio "Ame" uscito nel 2006 su etichetta Sonar Kollektiv che aveva intuito grandi capacità nel duo apprestandosi così ad estrarre un primo EP dall'album contenente le fortunate tracce "Kuma" ed Engoli, anche se non è da sottovalutare il successo avuto da "Shiro" nell'ambiente della critica e degli addetti ai lavori. L'ascesa degli Ame nella musica elettronica però culmina quando, sempre su Sonar Kollekitv esce l'EP Rej che complice anche la licenza Defected divneta uno dei singoli più venduti e soprattutto piu suonati in radio e club del 2006. Rej diventa subito un cult della musica dance elettronica in quanto viene praticamente passato da tutti i dj a prescindere dal genere e dal contesto del dj-set. per gli Ame così inizia il successo e con esso gig in varie parti d'Europa e del mondo. In contemporanea si registra un certo successo dell'etichetta da loro lanciata nel 2005, la Innervisions presto diventata sublabel della Sonar Kollektiv lo scopo dell'etichetta è quello di dare spazio a un genere leggermente trascurato dalla "parent label", cioè quello della house più elettronica e incentrata sulla techno che non sul soul, funk o jazz; spazio anche agli amici del duo ovvero artisti come Dixon e Henrik Schwarz con cui lavorano al singolo "Where we at?" anch'esso diventato un disco amatissimo del pubblico underground. Esce invece nel 2007 l'EP "balandine" dove gli Ame mescolano il funk con atmosfere oniriche e sofisticazioni elettroniche per ottenere l'ennesimo successo. Successo ottenuto anche con il remix "future bounddi Akabu (contenuto nella compilation "The Many Faces of Joey Negro"del singolo "da bump" di Mr.V feat. Miss Patty, uscito all'interno di una raccolta di rivisitazioni dello stesso pubblicata dalla Defected, e successo anche per il remix di "John" di Phonique (etichetta Dessous
Sia Kristian Beyer che Frank Wiedemann hanno sempre dichiarato di essersi ispirati per i loro dj-set e i loro dischi sia alla musica funk degli anni 70 e 80, alla deep house americana, e la detroit techno. E nella loro musica è possibile riconoscere la mescolanza di questi tre elementi uniti a un grande eclettismo e raffinatezza nelle melodie che rendono il loro stile particolarmente riconoscibile a apprezzato dalla maggioranza degli amanti del genere e non

http://www.myspace.com/amefrank

domenica 17 ottobre 2010

Red Zone 23-10-10:Ricky l,Mozart,Philipp & Cole




Main Room:

MOZART

RICKY L


Zone 2:

PHILIPP & COLE
Entrambi fiorentini, Philipp & Cole si conoscono frequentando gli stessi ambienti e stringono una forte amicizia grazie alla loro passione per la musica elettronica. Questa passione li porta a visitare i più importanti club ed i maggiori festival a livello europeo (Timewarp, I love techno, Cocoonclub, U60311, Fuse, The End, Fabric, ecc.) permettendogli così di ampliare la propria cultura musicale e di importare nella scena locale nuove sonorità.
La coppia Phillipp & Cole inizia così la propria carriera come duo nel 2004, organizzando numerosi parties all’interno di piccoli club dell’interland fiorentino, riscuotendo grande successo tra il pubblico, specialmente all’interno di una delle situazioni più interessanti a Firenze: il Klyk Club, l’unico after hour in città. Proprio qua i due solidificano la propria intesa potendo esprimere il proprio concetto di musica elettronica a 360° in maniera libera e senza limiti, arrivando ad eseguire sessioni di oltre 10 ore no stop.
Col passare degli anni, acquistano un maggior valore artistico grazie al supporto offerto dallo staff METEMPSICOSI, con il quale, riescono a farsi conoscere nei migliori club ed eventi d'Italia: Cocoricò - Riccione, Chalet delle Rose - Bologna, Tenax - Firenze, Dress Code - Pisa, Matrix - Brescia, Embassy - Rimini, Nextech Festival - Firenze, Magazzini Generali - Milano, NRG - Roma, Neapolis Of Love - Napoli, Muv - Firenze, ecc... suonando al fianco dei più grandi nomi della scena elettronica mondiale.
Dal punto di vista musicale Philipp & Cole riescono a completarsi reciprocamente proponendo al pubblico sonorità ricercate, senza cadere affatto in una singola etichettatura. I loro set cercano sempre di adattarsi alle circostanze pur rimanendo coerenti nel loro credo: ricerca musicale, passione e soprattutto divertimento.

www.myspace.com/philippecole

info liste e tavoli Andrea 3333716363
facebook:Andrea Pantani

mercoledì 13 ottobre 2010

Red Zone 09-10-10:dj Romano Alfieri(video)

parte 1

parte 4

title track:Tobias Freund-Street knowledge
h 5 del mattino!

Green Velvet-La la land

2001 classic

Avus-Poppy(Border Community 28)

ipnotismo musicale dal gusto retrò

Manu p & Rubo-Randy Athos(Finish Team Records 02)



MANU P & RUBO - RANDY ATHOS ( incl. SECRET GROOVERS & TOMMY FLY RMX )
catalog number FTR 002
release date 14.10.2010



SECONDA USCITA DIGITALE DELLA NUOVA LABEL MINIMAL-TECHNO FINISH TEAM RECORDS SU BEATPORT.
UN E.P. COMPOSTO DA UNA TRACCIA MINIMAL IPNOTICA preview CON DUE REMIX: il primo un remix MINIMAL POTENTE del duo Danese Secret Groovers ed il secondo del produttore toscano Tommy Fly.





Per ascoltare e acquistare le tracce cliccate sul link qui di seguito

beatport link




INFO

FINISH TEAM RECORDS
www.myspace.com/finishteamrecords

MANU P
www.myspace.com/manu_pdj

RUBO
www.myspace.com/andrearubolini

SECRET GROOVERS
www.myspace.com/secretgrooversproject

TOMMY FLY
www.myspace.com/tommyflydj

more info:
k1971 site

lunedì 11 ottobre 2010

Red Zone 09-10-10:dj Manu p(video)

title track:Fabrizio Maurizi-Mundaka

title track:Nous sommes mmm

title track:dj Madskillz-Surface & El mundo & Satori-Jazz tango

Umek-Lanicor

techno-classic anno 1999,numero uno di catalogo della consumer recreation records

Red Zone 16-10-10:dj Ricky l,Mozart,Massimo di lena



Main Room:

MOZART

RICKY L

Zone 2:

Manu P

MASSIMO DI LENA
Massimo Di Lena aka Massi dl è un giovane artista di Napoli.All’età di 12 anni scopre molto presto la musica elettronica,in particolare grazie alle produzioni di Plastikman aka Richie Hawtin.Nasce così in lui la passione per la musica che lo porta all’età di 14 anni a comprare 2 cd e un mixer per sviluppare le sue abilità di dj.A quei tempi egli suonava hip-hop seguendo il trend del momento ma ben presto cambiò genere dato che il suo interesse per la techno cresceva sempre più velocemente.Quindi decide di investire sull’acquisto di due piatti e di vinili e comincia a suonare a dei party fra amici e a piccoli eventi,Un paio di anni più tardi inizia ad utilizzare i programmi per produrre musica e grazie al suo innato orecchio per la musica,riesce a creare suoni unici e nuovi che lo portano alla ribalta della scena musicale.Infatti fino adesso numerose importanti label hanno prodotto la sua musica,tra cui citiamo Safari Electronique,Frankie Records,Multivitamins,Trapez ed ultimamente la scozzese Soma Records e la Cadenza Records di Luciano.Tra le sue produzioni,Minimal mushrooms,realizzata nel febbraio 2007,è divenuta subito una club hit suonata da dj del calibro di Marco Carola e Richie Hawtin,posizionando Massi dl fra i nomi più importanti della scena underground mondiale.Un altro suo grande successo è stato il remix della traccia di joseph capriati Microbiotik,uscito sempre nel 2007 e pubblicato anche nella compilation Amnesia Ibiza Underground 7.Numerose anche le sue collaborazioni con altri artisti come lo spagnolo Xpansul con cui ha prodotto Nerd Life ep su Soma Records,e con un altro artista napoletano,Lucio Aquilina,con cui ha creato nel 2008 una nuova label,chiamata Wordless.Attualmente Massi dl è un nome molto rispettato nella scena techno e porta i suoi groove unici in dj set in tutto il mondo.

info liste e tavoli Andrea 3333716363

venerdì 8 ottobre 2010

Discovering the apricot hill



L’uscita è prevista per i primi giorni di Novembre su Technowagon Recordings (www.myspace.com/technowagon)

Technowagon torna per la terza release con un EP composto da Ghianda (Gianmarco Ghiandoni), senza l’intento di farvi ballare nei modi più canonici, ma con la pretesa di colpire il vostro annoiato orecchio con qualcosa di fresco.
Per Ghianda è la prima release che lo vede impegnato da solista. Questo lo ha senz’altro stimolato a curare tutto nel minimo dettaglio.
“Ghianda wants to lead us into his world and tell us something.”
Una bella storia questa release.
“A New Beginning”, traccia dalle influenze leftfield, apre dolcemente l’EP. La ritmica e le sonorità sono curate nel minimo dettaglio. Cresce, e poi si trascina in fondo fluttuando, per farvi entrare nel suo mondo.
Invece “Amnesty On The Moon” è forse la traccia più indirizzata alla pista dell’EP. Unica traccia dell’EP “take-live”, è anch’essa ricca di atmosfera, di cui il pad è sicuramente un elemento fondamentale. Ma all’ingresso del basso, l’effetto del pad forse raddoppia. Traccia che poi evolve continuamente, sorprendendo sempre, arricchita anche dalla voce dello stesso Ghianda.
“Strumming Colours” è un interludio che separa la 3 e 4 traccia. 21 secondi che vanno ad impreziosire l’EP.
E si giunge infine ad “Apricots”. Non molto ben definibile come traccia. Misto fra leftfield ed elettronica è forse l’approssimazione più corretta. Sicuramente da ascoltare per prenderne una più ampia coscienza. Rappresenta forse il colpo di genio vero dell’intera release. Con questa traccia Ghianda vuole probabilmente trasmetterci un messaggio forte e definire un proprio stile che lo caratterizzi. Staremo a vedere.

Pablo Cahn-Elle(Cadenza 53)

summer hit dal ritmo avvolgente

Red Zone 09-10-10:dj Omar s e Romano Alfieri


main room:
Ricky l
Omar s(Detroit,Usa)
una delle figure più importanti e controverse assimilabili di diritto all'eredità Techno "Made in Detroit".
Detroit, una delle città americane con la più lunga storia musicale; patria della Motown e della Techno; di artisti leggendari come Jeff Mills, Mike Banks, Derrick May, Juan Atkins, Drexciya. Omar-S inizia a mettere i dischi a 12 anni… suona la prima House proveniente da Chicago… molte produzioni di Farley "Jackmaster Funk" ignorando però chi fosse mai gente come Ron Hardy. Le produzioni di Omar-S… sound crudo, diretto, pieno di soul, scaturito da un uso sanguigno e massiccio di sintetizzatori, batterie elettroniche old-school e campionatori low-fi. La sua etichetta FXHE Records, nata con puro intento underground, fatta di centrini bianchi e scritte al pennarello, è stata il trampolino di lancio per artisti come Seth Troxler e Jus-Ed. Diviso tra il suo lavoro diurno alla Ford e il dilemma se far uscire o meno la mole immane di tracce registrate in casa e che, a suo dire, "nessuno si comprerà mai", Omar-S è riuscito come pochi altri artisti contemporanei a farci scorgere il futuro attraverso il passato.

zone 2:Romano Alfieri
Romano Alfieri nasce a Pisa il 28.05.82.
il suo approccio alla consolle viene in modo del tutto casuale durante una delle tante serate dove partecipa attivamente come promoter.
inizia la sua carriera promozionando eventi di natura techno-elettronica, ma non e' questa il suo destino.
improvvisamente, tutto cambia.
grazie all'amico di sempre luca pechino viene proiettato dalla pista da ballo alla consolle..e scopre che e' questo il luogo che gli appartiene.
cio' che piu' gli piace e' come i dj si fondano con la musica diventando una cosa unica con la pista, in uno stimolante scambio di emozioni.
cosi' Romano acquista la suo prima consolle e inizia a suonare nel suo piccolo studio a casa; nella stagione 2002/2003 diventa dj-resident nel privee' della discoteca Insomnia e una volta al mese nella sala principale.
la svolta nel 2003, quando romano comincia a collaborare con la metempsicosi.
da quel momento prende parte ad una serie di eventi nei maggiori club della toscana e d' Italia come tenax, magazzini generali, dress e privilege solo per citarne alcuni.
grazie alla metempsicosi, romano ha l'opportunita' di dividere la consolle con artisti come danilo vigorito, paco osuna e martin landsky e prendere parte ad eventi tipo cocoon party con sven vath, andre galluzzi e toni rios e minus night con troy pierce, marco carola e john gaiser.
da gennaio 2008 romano inaugura insieme agli amici luca pechino, ilario alicante e marco effe un nuovo progetto che vede nascere anotherworld studio dove creano tutte le loro tracks, che stanno gia' avendo un buon feedback dai maggiori artisti europei.
Negli ultimi 2 anni le produzioni di Romano sono state stampate su importanti label come la Break New Soil di Gregor Tresher,Big City Beats,Hell Yeah,Strictly Chosen,All Inn limited,e la sua abilità al mixer lo ha portato a suonare nelle consolle dei migliori clubs italiani,tedeschi ed olandesi

www.myspace.com/romanoalfieridj

info liste e tavoli Andrea 3333716363
facebook:Andrea Pantani

martedì 5 ottobre 2010

The Incompatibles:Electronique Podcast 92

Due giovani ed intraprendenti musicisti nel nuovo podcast di electronique.it.
L’umbria da sempre ci riserva grandi sorprese, un territorio ricco di tradizione anche dal punto di vista musicale, gente che non perde mai di vista il contatto con la musica e la sua evoluzione.

The Incompatibles è il progetto musicale di Gianmarco Ghiandoni e Riccardo Alessandri, due giovani persi nelle melodie elettroniche più sofisticate tra glich e progressioni ritmiche, fino ad abbracciare l’universo dubstep in una dinamica sempre irregolare in fatto di ritmiche.
Il loro podcast è lo specchio della loro personalità, un viaggio nell’oscurità, accompagnati da piccoli, colorati, funghi elettronici.


TRACKLISTING:

Scuba - Descent [Hotflush]
Apparat - Limelight [Shitkatapult]
Hrdvsion - Closed Eyes [Wagon Repair]
Health - Before Tigers (Gold Panda remix)
Moby - Pale Horses (Apparat remix) [Idiot]
Paul Kalkbrenner - Vineta [BPitch Control]
Jon Hopkins - Wire (Nathan Fake remix) [Double Six]
Ghianda - Strumming Colours [Technowagon]
Radiohead – Remyxomatosis (Cristian Vogel remix) [EMI]
Extrawelt - Must Attack [Cocoon]
Luke Abbott - Trans Forest Alignment [Border Community]
Ghianda - Amnesty on the Moon (Original Live mix) [Technowagon]
Ben Frost - Killshot [Bedroom Community]

www.myspace.com/theincompatibles

questo il link da cui scaricare il set
www.electronique.it

Noidoi-Deeper underground(Love letters from Oslo 014)

house frizzante,che riparte di continuo,come on!

Red Zone 02-10-10:dj Manu p plays Plastikman-Spastik(Dubfire rework)

Red Zone 02-10-10:dj Unzip Project

title track:Paul Ritch-Walk the line

title track:Namtrak-Uprising(Carlo Lio rmx)

Title track:Die vogel-Blaue moschee

venerdì 1 ottobre 2010

Tronica: il meglio della musica elettronica protagonista a Vicenza



Da Toronto, New York, Manchester e Roma al Sartea di Vicenza per la seconda edizione del Tronica Music Festival

Vicenza - Azari & III da Toronto, Falty DL da New York, Fantastic Mr. Fox da Manchester, AD Bourke da Roma ed il Monome Tour. Sono queste le serate proposte per la seconda edizione del Tronica Music Festival presso Sartea in C.so San Felice a Vicenza. Dopo il grande successo dei concerti e dei workshop della prima edizione, torna quest'anno l'appuntamento vicentino dedicato alla musica e le arte elettroniche. Sempre ad ingresso libero, dalle 21.30 del 14, 21, 28 Ottobre e 10 e 25 Novembre, ancora una volta l'atmosfera retrò di Sartea verrà proiettata nel futuro per farci scoprire insieme a Get Beat quanto la tecnologia e la musica elettronica abbiano molto da dire.
Un inizio, il 14 Ottobre, all'insegna della musica dance con Azari & III, duo canadese che al momento sta spopolando nei dancefloor di tutto il mondo grazie al loro singolo "Reckless with your Love" e molti remix da e per artisti del calibro di Booka Shade. Si continua il 21 Ottobre con lo showcase del Monome, uno strumento diventato famoso in tutto il mondo grazie a Daedelus, l'eccentrico e talentuoso artista di Los Angeles più volte presente a Sartea. Durante la serata, dopo una presentazione delle potenzialità del Monome, si esibiranno Anangel Argonaut, portabandiera della scena vicentina dello strumento, Myr da Innsbruck e PoorPot da Londra.
Il 28 invece è il momento di Falty DL, ex cuoco di sushi newyorkese dedicatosi alla sua vera grande passione, la musica. Dopo varie esperienze come bassista in diverse formazioni jazz ha deciso che la sua strada era quella da solista, ora, con il suo album d'esordio "Love is a Liability" giudicato come miglior album dell'anno, sta girando il mondo diffondendo le sue vibrazioni dub, soul e jungle mescolate all hip-hop.
Si passa al 10 Novembre, insieme a Fantastic Mr. Fox, giovane e promettente produttore inglese di musica soul/two step alle sue prime release ufficiali ma già supportato da artisti quali Bjork e The XX, con i quali sarà in tour americano ad Ottobre. La serata conclusiva del 25 Novembre spetta invece al sound italiano insieme ad AD Bourke, noto dj della nightlife romana, convertitosi a producer con le sue sonorità soul e funk riviste in chiave moderna. Le sue produzioni hanno riscosso grande successo all'estero tanto da essere comparso negli show della BBC e al Red Bull stage del Sonar di Barcellona come unico rappresentante della scena italiana.
Le installazioni video durante le serate saranno realizzate dal duo veneziano Lumacake. A loro il compito di trasformare l'ambiente caldo e vintage di Sartea con atmosfere oniriche ed avveniristiche.

@ SARTEA
Corso SS Felice e Fortunato 361
36100 - Vicenza

Ore 21.30
INGRESSO LIBERO

web
www.getbeat.it

da cellulare
www.tronica.it ottimizzato x iphone

Facebook -> Global Beat

video presentazione

Tronica from Nocturnal Movies on Vimeo.

Dolly la parton-Whenever

Dolly la parton aka Alex Under,anno 2006

Marco Bailey-Jungle laps(John Digweed e Nick Muir rmx)Bedrock

ritmo senza tregua